Le proteste nei campus universitari di Gaza chiedono alle scuole di disinvestire da Israele: come funzionerebbe

Le proteste nei campus universitari di Gaza chiedono alle scuole di disinvestire da Israele: come funzionerebbe
Le proteste nei campus universitari di Gaza chiedono alle scuole di disinvestire da Israele: come funzionerebbe

Le proteste studentesche contro il conflitto in corso tra Israele e Hamas hanno portato battaglioni di polizia in tenuta antisommossa nei campus universitari, hanno fatto infuriare alcuni donatori miliardari e hanno portato all’annullamento delle cerimonie di laurea.

Un ritornello costante in queste proteste è la richiesta di disinvestire dai fondi di dotazione universitaria da Israele e dalle numerose aziende americane che fanno affari lì. Nell’elenco figurano aziende tecnologiche come Google e Amazon e appaltatori della difesa come Boeing e Lockheed.

“Queste dotazioni sono notoriamente opache”, ha affermato Alison Taylor, professore associato di clinica presso la Stern School of Business della New York University. “Quindi molto spesso non c’è alcuna informazione pubblicamente disponibile su ciò che sta accadendo a questi fondi. E questa è, in effetti, anche una delle richieste degli studenti.”

Mettere in pratica il disinvestimento, tuttavia, è un’impresa ardua. Alcune università, come l’Università della California, Berkeley, hanno accettato di rivedere i propri investimenti. Tuttavia, molte università hanno ignorato gli appelli a disinvestire da Israele o dalle aziende che operano lì.

“Le università sono riluttanti a disinvestire su qualsiasi questione perché ciò potrebbe abbassare i rendimenti delle loro dotazioni, il che influenzerebbe la loro capacità di soddisfare le esigenze dei futuri studenti”, ha affermato Witold Henisz, professore di management presso la Wharton School, Università della Pennsylvania. “Se introduciamo un rischio maggiore o un rendimento inferiore nella dotazione, ci saranno meno fondi disponibili per coprire… l’assistenza scolastica, per coprire i costi di gestione dell’università per gli studenti che potrebbero non essere ancora nati.”

Guarda il video qui sopra per saperne di più su come funzionerebbe effettivamente il disinvestimento da Israele e dalle aziende che fanno affari lì, e come influenzerebbe le decine di miliardi di dollari in gioco nei fondi di dotazione universitaria.

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV La NASA ha rivelato il nuovo fenomeno del cambiamento climatico
NEXT il piano che trionfa tra genitori e figli