La lavanderia espande il ministero di soccorso in caso di catastrofe per le vittime delle inondazioni

La lavanderia espande il ministero di soccorso in caso di catastrofe per le vittime delle inondazioni
La lavanderia espande il ministero di soccorso in caso di catastrofe per le vittime delle inondazioni

Grazie alla creatività di un laico del Mississippi e al dono dei battisti della California, Texans on Mission ha fornito un servizio ampliato alle famiglie del sud-est del Texas colpite dalle recenti inondazioni.

Non molto tempo fa, la California Southern Baptist Convention ha offerto ai texani in missione – ex Texas Baptist Men – una lavanderia mobile ad alta capacità usata raramente che necessitava di piccole riparazioni.

Dopo aver assicurato l’unità a Sacramento e averla trasportata a Dallas, i volontari hanno iniziato a cercare documenti relativi all’attrezzatura al suo interno e hanno scoperto un biglietto da visita di Ken Morris.

CORRELATO: Scopri altre storie sui soccorsi in caso di catastrofe qui.

Un rappresentante di Texans on Mission chiamò il numero riportato sulla tessera, sperando che Morris potesse avere qualche informazione sulla riparazione e la manutenzione delle sei lavatrici e delle sei asciugatrici commerciali dell’unità.

“Non sapeva solo dell’attrezzatura. È stata la persona che ha progettato e costruito l’unità”, ha detto il volontario di Texans on Mission Phil Elery di Atene.

Morris aveva creato la lavanderia a proprie spese e aveva mantenuto l’attrezzatura quando viveva in California, ma non ha mai avuto l’opportunità di utilizzarla in un disastro. Successivamente si era trasferito nel Mississippi.

Texans on Mission portò Morris a Dallas, dove fece familiarizzare i volontari con l’unità, che l’organizzazione dedicò in suo onore.

Intera giornata di lavoro

Quando la lavanderia è stata utilizzata nella chiesa battista di West Conroe come parte di una missione di recupero dalle inondazioni, Texans on Mission non l’ha utilizzata solo per lavare e asciugare i vestiti dei volontari. Hanno inoltre fatto sapere alle famiglie colpite dalle inondazioni che il servizio di lavanderia gratuito era disponibile al pubblico.

Quando le squadre volontarie di recupero dalle inondazioni hanno lavorato nelle case, rimuovendo moquette e pavimenti bagnati, muri a secco danneggiati e isolamenti saturi, i cappellani volontari hanno informato i proprietari di case che i volontari della lavanderia erano disponibili per lavare e asciugare indumenti e biancheria inzuppati dalle alluvioni.

Tre famiglie hanno risposto rapidamente all’offerta.

“Un carico di camioncino conteneva 35 sacchi di biancheria”, ha detto Elery.

Il giorno successivo l’equipaggio ha ricevuto altri 14 sacchi di biancheria.

“Abbiamo lavato e asciugato 71 carichi di bucato”, ha detto Elery. “Ed era bucato di palude, con dentro delle creature. “È stata un’intera giornata di lavoro.”

In effetti, i sacchetti di plastica pieni di biancheria bagnata contenevano così tanti scarafaggi che l’equipaggio ha dovuto far esplodere un nebulizzatore “bomba insettica” durante la notte per ucciderli tutti.

I volontari di Texans on Mission hanno lavato, asciugato e piegato tutta la biancheria, riponendola in sacchetti di plastica puliti e asciutti per le famiglie.

Gli equipaggi delle motoseghe e le squadre di rimozione del fango sono spesso in grado di interagire con le persone sul campo, ha osservato Elery.

“Nella lavanderia, normalmente svolgiamo un ruolo di supporto per loro”, ha detto Elery. “Ma facendo la lavanderia pubblica, ora abbiamo questa opportunità. “È un’altra opportunità per un contatto personale con le persone bisognose.”


NOTA DEL REDATATORE — Questa storia è stata scritta da Ken Camp e originariamente pubblicata da Baptist Standard.

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV Dollar Tree offrirà dieci prodotti nelle offerte per la festa del papà
NEXT Dipartimento Morón vs. San Miguel dal vivo: come arrivano alla partita