Una delle più grandi società di carte di credito sta introducendo silenziosamente un’arma segreta basata sull’intelligenza artificiale per combattere le frodi finanziarie da miliardi di dollari: Visa verificherà ogni singola transazione in tempo reale per eliminare i dilaganti attacchi di enumerazione

Una delle più grandi società di carte di credito sta introducendo silenziosamente un’arma segreta basata sull’intelligenza artificiale per combattere le frodi finanziarie da miliardi di dollari: Visa verificherà ogni singola transazione in tempo reale per eliminare i dilaganti attacchi di enumerazione
Una delle più grandi società di carte di credito sta introducendo silenziosamente un’arma segreta basata sull’intelligenza artificiale per combattere le frodi finanziarie da miliardi di dollari: Visa verificherà ogni singola transazione in tempo reale per eliminare i dilaganti attacchi di enumerazione

Di fronte a frequenti e dannosi attacchi di enumerazione, Visa ha annunciato il lancio di uno strumento basato sull’intelligenza artificiale incorporato nel suo sistema Visa Account Attack Intelligence (VAAI) aggiornato.

Il nuovo strumento VAAI Score è progettato per affrontare le costose frodi finanziarie che causano circa 1,1 miliardi di dollari all’anno in perdite e costi operativi al settore finanziario globale.

Gli attacchi di enumerazione si verificano quando i truffatori applicano tecnologie sofisticate come botnet e script automatizzati per testare e sfruttare le vulnerabilità. Si tratta di una pratica fraudolenta di grande portata e dal ritmo frenetico che richiede contromisure urgenti.

85% in meno di falsi positivi

Paul Fabara, Chief Risk and Client Services Officer di Visa, spiega: “L’enumerazione può avere un impatto duraturo sui nostri clienti e c’è un bisogno immediato di strumenti in grado di rilevare e prevenire meglio questi attacchi in tempo reale. Con il punteggio VAAI, i nostri clienti ora hanno accesso a un punteggio di rischio in tempo reale che può aiutare a rilevare la probabilità di un attacco di enumerazione in modo che gli emittenti possano prendere decisioni più informate su quando bloccare una transazione.”

L’analisi di Visa rivela che il 33% dei conti enumerati in genere subisce una frode entro cinque giorni dall’accesso di un utente malintenzionato alle informazioni di pagamento. Il punteggio VAAI avanzato utilizza l’intelligenza artificiale per distinguere modelli di transazioni normali e anomali in tempo reale, con l’obiettivo di fermare e mitigare questi attacchi.

Secondo quanto riferito, il nuovo modello di intelligenza artificiale di Visa si allena su “dati rumorosi” per prevedere attacchi di enumerazione complessi e assegna a ciascuna transazione un punteggio di rischio in tempo reale per una risposta più rapida. Visa afferma che lo strumento ha fornito un tasso di riduzione dell’85% nei casi di falsi positivi rispetto ad altri modelli di rischio.

“Grazie all’accesso alla tecnologia avanzata, i truffatori stanno monetizzando le credenziali rubate più velocemente che mai”, ha affermato Michael Jabbara, SVP Global Head of Fraud Services, presso Visa. “Le transazioni enumerate hanno un impatto sull’intero ecosistema e, con il punteggio VAAI, offriamo ai nostri clienti uno strumento sofisticato che può aiutare a prevenire la compromissione dei conti dei titolari di carta e a bloccare le transazioni fraudolente prima che avvengano.”

Il punteggio VAAI verrà inizialmente distribuito agli emittenti statunitensi, a cui seguiranno altri territori.

Altro da TechRadar Pro

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV “Sei una merda…” — Radio Corazón
NEXT “Sei un mantenuto”: Fabio Agostini e Luis Mateucci protagonisti di un serrato confronto in “Vincere o servire?” | TV e spettacolo