Gli israeliani chiedono un’azione per la liberazione degli ostaggi all’apertura della sessione della Knesset – Israel Politics

Con l’apertura della sessione estiva della Knesset, le organizzazioni di protesta chiedono agli israeliani di scendere in piazza lunedì e chiedere un nuovo governo come parte di una giornata di protesta nazionale.

Lunedì mattina i manifestanti guideranno in convogli in tutto il paese, rallentando il traffico guidando alla velocità più bassa consentita dalla legge. Lunedì sera ci sarà anche una marcia di protesta davanti alla Knesset.

Convogli di veicoli si raduneranno in vari punti del Paese, nel nord e nel sud. Uno dei convogli in partenza dal sud sarà dedicato agli ostaggi, ha detto la nuora di Yoram Metzger, tenuto in ostaggio da Hamas, Ayala Metzger.

“La Knesset è conveniente per la sua sessione estiva”, ha detto Metzger. “Dobbiamo fare pressione sul governo affinché inizi a fare di tutto per riportare a casa gli ostaggi. Non hanno più tempo”.

Manifestanti e famiglie di ostaggi cercano risposte dai leader israeliani

“Abbiamo sentito [Defense Minister Yoav] Galante, abbiamo sentito [Minister-without-portfolio Benny] Gantz, stanno parlando ma non ancora agiscono. È ora di farli agire perché il tempo a disposizione degli ostaggi è scaduto.”

Israeliani partecipano a una manifestazione per chiedere il rilascio degli israeliani tenuti in ostaggio dai terroristi di Hamas a Gaza, nella ”Piazza degli ostaggi” a Tel Aviv, il 18 maggio 2024. (credit: AVSHALOM SASSONI/FLASH90)

“Lasciate le vostre case e fate la differenza domani… Venite a Gerusalemme alla Knesset”, ha detto.

La protesta serve a “dire abbastanza a questo governo fallimentare”, hanno detto gli organizzatori. “Basta negligenza con il commercio degli ostaggi; abbastanza negligenza con la divisione equa degli oneri e con la reclusione alla leva; abbastanza negligenza nella cura del nord, del sud e degli sfollati.”

Tra le organizzazioni affiliate alla protesta ci sono The Day After, The Hi-Tech Protest, Building an Alternative (Bonot Alternativa) e la protesta dell’accademia.

“Dopo gli ultimi giorni, è chiaro a tutti – [Prime Minister Benjamin] Netanyahu ha dato [National Security Minister Itamar] Ben-Gvir e [Finance Minister Bezalel] Sbatti la ruota”, ha detto l’organizzazione di protesta The Day After. “Ci stanno trascinando verso un disastro nazionale che distruggerà il paese che tutti amiamo così tanto”.

“I giorni del governo Netanyahu sono quasi finiti. Dobbiamo salvarci da questo cattivo governo”, hanno aggiunto.

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV Euro 2024: Germania – Ucraina, diretta
NEXT Risultati delle elezioni messicane 2024: vincitori, vinti e come si presentano la Camera dei Deputati e il Senato