Instituto e Unión pareggiano 1-1 con un gran gol da centrocampo :: Olé

Instituto e Unión pareggiano 1-1 con un gran gol da centrocampo :: Olé
Instituto e Unión pareggiano 1-1 con un gran gol da centrocampo :: Olé

18/05/2024 19:55 Aggiornato il 19/05/2024 08:55.

Entrambi sono arrivati ​​in fiamme. Sia l’Unión che l’Instituto hanno dimostrato ancora una volta di vivere un buon momento calcistico in una partita che aveva tutto. Anche se l’inizio della partita è stato più difficile di quanto giocato, dopo il gol di Nicolás Orsini, che ha interrotto una serie di cinque partite consecutive senza segnare, la partita è stata molto divertente. Dopo il gol dell’ex Boca che crea un’azione sulla fascia destra terminata in gol nonostante gli sforzi del portiere Roffo, il duello cambia drasticamente.

Istituto (Cordova) –

La sintesi di Istituto – Unione

Pareggio e gran gol da centrocampo

Il piccolo pallone che mostravano era stato lasciato indietro e quando l’Unión si fu calmata, Santiago Rodríguez, capitano e figura della squadra di Diego Dabove, ha segnato un tiro infernale da centrocampo per l’1-1. È stato un gol straordinario, degno di un ottimista del gol. L’attaccante ha visto la palla fluttuare nel cerchio centrale e, dopo uno sguardo di sbieco a Thiago Cardozo, che era in vantaggio, ha sferrato un gran tiro di sinistro che è andato in rete per pareggiare la partita.

Unione –

L’incredibile gol a centrocampo di Santiago Rodríguez

E quando Gloria sembrava avere tutto a suo favore per portare in vantaggio il Tatengue negli ultimi minuti del primo tempo, l’irresponsabilità di Jonás Acevedo ha cambiato ancora una volta il corso della partita. Il centrocampista si è messo contro Mauro Luna Diale e ha visto un cartellino rosso diretto per mano di Sebastián Zunino che non ha esitato.

E nel secondo tempo è stata una bellissima partita senza gol. L’Instituto, nonostante fosse uno in meno, ha continuato a provarci e ha avuto anche diverse occasioni per il 2-1, ma non è stato preciso nella definizione. Il principale responsabile di ciò è Diego Dabove, che non si è arreso, nonostante abbia giocato con uno in meno, e ha cercato varianti in attacco. E sulla stessa linea è stato l’Unión, che ha avuto coraggio e ha proposto quattro attaccanti: Gamba, Orsini, Domina e Balboa, anche loro non bravi nella definizione. Tate, inoltre, non convinceva quando doveva essere protagonista con il pallone.

Al di là delle ambizioni, il sorteggio è stato il più giusto. Sebbene entrambi volessero continuare sulla strada della vittoria, lo sviluppo della partita ha lasciato gli allenatori più felici che irritati, chidi fronte ad una chiusura molto irregolare delle proprie squadre, sembrano aver trovato la strada giusta.

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

NEXT Dipartimento Morón vs. San Miguel dal vivo: come arrivano alla partita