Il mercato dei cambi asiatici è in sordina, dollaro stabile in attesa di nuovi segnali da parte della Fed; Lo yen resta fragile Da Investing.com

Il mercato dei cambi asiatici è in sordina, dollaro stabile in attesa di nuovi segnali da parte della Fed; Lo yen resta fragile Da Investing.com
Il mercato dei cambi asiatici è in sordina, dollaro stabile in attesa di nuovi segnali da parte della Fed; Lo yen resta fragile Da Investing.com

Investing.com– La maggior parte delle valute asiatiche si è leggermente indebolita lunedì, mentre il dollaro si è stabilizzato poiché i trader si aspettavano ulteriori segnali sui tassi di interesse da parte della Federal Reserve questa settimana.

Lo yen giapponese è rimasto fragile dopo aver invertito gran parte dei guadagni ottenuti a seguito del probabile intervento del governo sul mercato valutario all’inizio di maggio. Ma ulteriori perdite sullo yen sono state stimolate dal potenziale di ulteriori interventi.

Le valute più ampie si sono leggermente indebolite poiché gli operatori sono rimasti nervosi sul percorso dei tassi di interesse statunitensi.

Debole lo yuan cinese perché la PBOC mantiene invariato il LPR

La coppia dello yuan cinese è salita dello 0,1% dopo che la Banca Popolare ha mantenuto il suo benchmark invariato ai minimi storici.

Mentre il sentiment nei confronti della Cina è migliorato nell’ultima settimana grazie ai maggiori stimoli e al sostegno politico da parte di Pechino, lo yuan ha visto poca forza poiché l’aumento degli stimoli nel paese ha indicato una maggiore pressione al ribasso sulla valuta.

Anche una potenziale guerra commerciale tra Stati Uniti e Cina ha tenuto gli investitori in tensione, dopo che la Cina avrebbe imposto nuove restrizioni commerciali ad alcune società statunitensi, in apparente ritorsione per un recente aumento delle tariffe statunitensi sulle principali industrie cinesi.

Le preoccupazioni sulla Cina hanno tenuto sotto pressione le altre valute con esposizione commerciale verso il paese. La coppia del dollaro australiano è salita dello 0,1%, mentre la coppia del won sudcoreano è salita dello 0,5%.

La coppia del dollaro di Singapore è rimasta piatta.

Yen giapponese fragile, maggiore attenzione all’intervento

Lunedì la coppia dello yen giapponese è salita leggermente, rimanendo prossima al superamento del livello di 156 yen.

Sebbene la coppia fosse scesa fino a 151 all’inizio di maggio, a seguito dell’apparente intervento del governo, ha invertito gran parte di queste perdite poiché i persistenti timori di alti tassi di interesse statunitensi e la scarsa azione da parte della Banca del Giappone hanno colpito la valuta giapponese.

Annuncio di terze parti. Non si tratta di un’offerta o di una raccomandazione da parte di Investing.com. Vedi informativa Qui O
rimuovere gli annunci
.

Tuttavia, i trader sono rimasti cauti nel portare la coppia USDJPY oltre il livello di 156, tra alcune preoccupazioni che potrebbe attirare un maggiore intervento da parte del governo.

Dollaro stabile con ulteriori segnali da parte della Fed a portata di mano

Lunedì l’e si è mosso poco nel commercio asiatico, stabilizzandosi dopo le perdite registrate la scorsa settimana.

Alcuni dati sull’inflazione al consumo statunitense più deboli del previsto hanno alimentato le speranze che la Fed inizi a tagliare i tassi di interesse entro settembre. Ma una serie di funzionari della Fed hanno avvertito che la banca ha bisogno di maggiore fiducia riguardo al fatto che l’inflazione si sta ritirando.

Questa settimana l’attenzione si concentrerà su ulteriori questioni della banca centrale, con la riunione di fine aprile prevista per mercoledì.

Questa settimana interverranno anche una serie di funzionari della Fed, in particolare membri del comitato di fissazione dei tassi della banca.

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

NEXT Dipartimento Morón vs. San Miguel dal vivo: come arrivano alla partita