“Stop al gioco della colpa”, afferma Ganesh Kamat, ingegnere strutturale con licenza BMC

“Stop al gioco della colpa”, afferma Ganesh Kamat, ingegnere strutturale con licenza BMC
“Stop al gioco della colpa”, afferma Ganesh Kamat, ingegnere strutturale con licenza BMC

Mumbai è stata recentemente testimone di una tempesta di sabbia che ha sollevato interrogativi sulla preparazione della città ad affrontare un clima così improbabile, soprattutto per quanto riguarda i suoi grattacieli e gli cartelloni pubblicitari lungo le strade. Con il crollo di un cartellone di 120 piedi x 120 piedi a Ghatkopar che ha evidenziato l’aspetto dell’ingegneria strutturale e del controllo, Swarna Srikanth parlato a Ganesh Kamatun ingegnere strutturale con licenza BMC che ha più di 50 anni di esperienza nella verifica strutturale degli edifici, avendo lavorato a Mumbai e negli Stati Uniti.

Leggi estratti

Quali sono le vostre osservazioni sul crollo dell’accaparramento di Ghatkopar?

Il recinto era enorme, ma anche dopo essere crollato da un’altezza di quasi 120 piedi è intatto. Strutturalmente l’accaparramento va bene. Anche i sei pilastri in acciaio e le fondamenta erano a posto. Ma c’era qualcosa che non andava nella giunzione tra il pilastro di cemento e il pilastro di acciaio, probabilmente con il bullone di ancoraggio o il dispositivo di fissaggio dell’ancora.

Il motivo principale ruota attorno alla legge della natura, la tempesta di polvere. Non ha nulla a che fare con i politici, con qualsiasi partito, con la corruzione o con qualsiasi altra cosa. E’ solo un gioco di colpa.

A Mumbai, abbiamo una direzione del vento sud-ovest e le strutture che superano i 40 negozi devono tenere conto del flusso del vento. Negli striscioni grandi devono esserci dei fori per consentire il passaggio del vento e ridurre la pressione del vento. Ciò ridurrebbe le possibilità di crollo del accaparramento.

Mumbai è pronta per il monsone?

Mumbai non è ancora pronta per il monsone, ma la strada per gestirlo e tenerlo sotto controllo è già iniziata.

Può parlarci dell’audit strutturale e della sua importanza?

Nell’audit strutturale esaminiamo le vecchie costruzioni per studiare se la struttura è stabile o meno. Se l’edificio è stabile per l’abitazione umana, non ci sono grossi problemi e può essere gestito con riparazioni di base. Nel caso in cui la struttura non sia stabile, è necessario demolirla. Più comunemente queste strutture potrebbero presentare crepe formatesi al 99,99% a causa dell’ossidazione e possono essere riparate. Durante l’audit cerchiamo eventuali crepe insolite che possano costituire una minaccia per l’edificio rendendolo instabile. L’audit è importante per garantire la sicurezza e la vita delle persone.

Come può la gente comune sapere se il suo edificio è robusto?

Mumbai ha tutti i tipi di edifici, comprese le strutture in legno, portanti e le strutture RCC (cemento rinforzato) ampiamente diffuse. Secondo il regolamento BMC, dopo che la struttura compie 15 anni, deve essere controllata ogni cinque anni e ogni tre anni una volta che l’edificio raggiunge i 30 anni.

Se l’edificio inizia a vibrare, ciò indica chiaramente che c’è qualcosa che non va nella struttura. Quindi, deve essere verificato. Inoltre, un acquirente e un venditore possono far verificare un appartamento prima di concludere un accordo, ma poi un solo appartamento non può fornire un quadro chiaro se l’intero edificio sia stabile o meno.

Un rapporto di audit strutturale può fornire alle persone una panoramica delle condizioni dell’edificio in cui risiedono e se vi sia o meno motivo di preoccupazione per loro.

Pubblicato il: lunedì 20 maggio 2024, 09:11 IST

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV Euro 2024 | Ronald Koeman si mette il dito nel naso e poi in bocca e provoca il rifiuto degli internauti
NEXT L’Europa si troverebbe ad affrontare una possibile “era glaciale” a causa del collasso degli oceani