Donna incarcerata per aver ucciso la suocera nell’incendio per eredità

Donna incarcerata per aver ucciso la suocera nell’incendio per eredità
Donna incarcerata per aver ucciso la suocera nell’incendio per eredità

Una donna che ha ucciso la suocera disabile per ottenere denaro in eredità dando fuoco al suo letto mentre dormiva è stata incarcerata a vita.

Elizabeth Vamplew, 77 anni, è morta per ustioni e inalazione di fumo dopo un incendio nel suo bungalow a Newark, Nottinghamshire, il 15 dicembre 2021.

Lunedì Karen Vamplew è stata incarcerata per un minimo di 32 anni.

Il 44enne aveva negato l’omicidio ma è stato condannato dopo un processo presso la Leicester Crown Court.

Emettendo la sentenza, il giudice Timothy Spencer ha detto a Vamplew di aver fatto una cosa “malvagia e terribile” quando è entrata nella casa della signora Vamplew, che stava dormendo, e ha illuminato l’angolo del suo letto.

Ha detto che la signora Vamplew, conosciuta e chiamata in tribunale come Anne, era sorda e aveva scarsa mobilità.

“Deve essersi svegliata e trovare il suo letto in fiamme”, ha detto il giudice.

“Fiamme, fumo, un inferno e lei, incapace di sentire, confusa, terrorizzata.

“Questo è stato un inferno.”

Il signor Spencer ha detto che Vamplew era l’assistente di Anne e aveva accesso al suo conto bancario.

Ha detto che l’imputato, una madre di quattro figli di King Street, Newark, aveva prosciugato il conto, riducendolo da £ 27.000 a sole £ 105 nei mesi precedenti l’incendio.


Segui la BBC Nottingham su FacebookSU Xo su instagram. Invia le tue idee per la storia a [email protected] o tramite WhatsApp allo 0808 100 2210.

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV La corte d’appello sospende il caso contro Trump in Georgia mentre l’appello viene risolto
NEXT Dipartimento Morón vs. San Miguel dal vivo: come arrivano alla partita