Chi è il presidente ad interim dell’Iran?

Lunedì i media statali iraniani hanno confermato che il presidente Ebrahim Raisi è morto in un incidente in elicottero, innescando una serie di misure costituzionali necessarie per occupare il posto presidenziale.

Secondo la legge iraniana se muore un presidente in carica, l’articolo 131 prevede che il primo vicepresidente – che è Mohammad Mokhber – subentri, con la conferma del leader supremo, che ha l’ultima parola su tutte le questioni di stato in Iran .

Inoltre, un consiglio composto dal primo vicepresidente, dal presidente del parlamento e dal capo della magistratura deve organizzare l’elezione di un nuovo presidente entro un periodo massimo di 50 giorni.

Ecco alcuni fatti chiave su Mohammad Mokhber, 68 anni, il primo vicepresidente iraniano diventato presidente ad interim dopo la morte di Ebrahim Raisi in un incidente in elicottero.

— In qualità di presidente ad interim, Mokhber fa parte di un consiglio formato da tre persone, insieme al presidente del parlamento e al capo della magistratura, che organizzerà una nuova elezione presidenziale entro 50 giorni dalla morte del presidente.

—Nato il sett. Il 1° gennaio 1955, Mokhber, come Raisi, è considerato vicino al leader supremo Ali Khamenei, che ha l’ultima parola in tutte le questioni di stato. Mokhber è diventato il primo vicepresidente nel 2021 quando Raisi è stato eletto presidente.

– Mokhber faceva parte di una squadra di funzionari iraniani che ha visitato Mosca in ottobre e ha accettato di fornire missili terra-superficie e altri droni all’esercito russo, hanno detto all’epoca fonti a Reuters. La squadra comprendeva anche due alti funzionari delle Guardie rivoluzionarie iraniane e un funzionario del Consiglio supremo di sicurezza nazionale.

— Mokhber era stato in precedenza a capo del Setad, un fondo di investimento legato al leader supremo.

– Nel 2010, l’Unione Europea ha incluso Mokhber in un elenco di individui ed entità che stava sanzionando per presunto coinvolgimento in “attività relative ai missili nucleari o balistici”. Due anni dopo lo ha cancellato dalla lista.

— Nel 2013, il Dipartimento del Tesoro degli Stati Uniti ha aggiunto Setad e 37 società all’elenco delle entità sanzionate.

– Setad, il cui nome completo è Setad Ejraiye Farmane Hazrate Emam, o Quartier Generale per l’Esecuzione dell’Ordine dell’Imam, è stato istituito su ordine del fondatore della Repubblica Islamica, il predecessore di Khamenei, l’Ayatollah Ruhollah Khomeini. Ordinò agli aiutanti di vendere e gestire le proprietà presumibilmente abbandonate negli anni caotici successivi alla rivoluzione islamica del 1979 e di destinare la maggior parte dei proventi in beneficenza.

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

NEXT Dipartimento Morón vs. San Miguel dal vivo: come arrivano alla partita