Tracker dei sondaggi d’opinione sulle elezioni generali del Regno Unito: i laburisti in testa mentre le elezioni incombono | sondaggi

Tracker dei sondaggi d’opinione sulle elezioni generali del Regno Unito: i laburisti in testa mentre le elezioni incombono | sondaggi
Tracker dei sondaggi d’opinione sulle elezioni generali del Regno Unito: i laburisti in testa mentre le elezioni incombono | sondaggi

Le prossime elezioni generali nel Regno Unito sono alle porte e la maggior parte degli analisti si aspetta che vengano indette verso la fine dell’anno.

Dopo 13 anni di governo conservatore, il partito laburista di Keir Starmer è costantemente in vantaggio nei sondaggi dall’inizio del 2022.

L’ultima volta che si potrebbero indire elezioni generali è gennaio 2025. Il primo ministro, Rishi Sunak, ha il potere di indire un’elezione generale in qualsiasi momento prima di allora, ma di fronte a una potenziale perdita, gli esperti pensano che ritarderà per restare in carica. potenza più a lungo.

Il Guardian monitorerà le ultime medie dei sondaggi, provenienti da tutte le principali società di sondaggi britanniche, fino al giorno delle elezioni.

Intenzione di voto attuale

Media dei sondaggi su un periodo mobile di 10 giorni, che mostrano le intenzioni di voto del Regno Unito

Intenzione di voto nel tempo

Ultima media di tutti i sondaggi su un periodo mobile di 10 giorni, che mostra le intenzioni di voto della Gran Bretagna

Il Partito nazionale scozzese (SNP) non è incluso nei dati utilizzati dal Guardian nel grafico sopra. Nei sondaggi condotti in Gran Bretagna, il voto del SNP si colloca tra il 2% e il 4% della quota di voto nazionale. Ma la sua concentrazione geografica in Scozia significa che otterrà molti più seggi rispetto ad altri piccoli partiti con una quota di voti nazionale simile, come i Verdi. I sondaggi mirati solo alla Scozia danno un’indicazione molto migliore di quanto bene si comporterà alle prossime elezioni rispetto ai sondaggi nazionali di cui sopra.

I sondaggi non riescono a prevedere chi vincerà nel sistema elettorale maggioritario del Regno Unito. Ciò che conta è il numero di seggi che ciascun partito ottiene in parlamento, che è deciso dalle singole razze in 650 costituzioni.

Cosa potrebbero significare gli ultimi sondaggi per il Parlamento

Proiezioni dei seggi dal calcolo elettorale

Caricamento…

Le previsioni sui seggi differiscono, ma quella che mostriamo sopra proviene dal sondaggista Electoral Calculus. Conduce i propri sondaggi, in cui raccoglie anche dati demografici dalle persone intervistate.

Questi dati vengono inseriti in un modello matematico, chiamato modello di regressione e post-stratificazione multilivello (MRP), con l’obiettivo di stimare la connessione tra caratteristiche come l’età, il sesso e l’area in cui vive una persona e quale partito voterà. per.

Confrontando questi dati con i dati su quali tipi di persone vivono nelle diverse circoscrizioni elettorali del Regno Unito, il calcolo elettorale prevede quale partito sarà il primo in ciascuna circoscrizione elettorale.

Quanto sono accurate le proiezioni dei sedili?

Nel sistema maggioritario britannico i numeri nei sondaggi non sono strettamente correlati ai seggi perché dipende da dove si trovano i voti. Descrivendo le proiezioni dei seggi ricavate dai sondaggi generali come un “metro di riferimento allentato”, Rob Ford, professore di politica all’Università di Manchester, ha affermato: “I laburisti potrebbero ottenere un vantaggio di 15 punti e non avere la maggioranza, un vantaggio di 10 punti e avere a maggioranza. Dipende dove sono questi voti”.

Se le elezioni sono vicine, i sondaggi diventano meno predittivi del risultato. Altri limiti nella proiezione del conteggio dei seggi dai sondaggi nazionali includono il fatto che il conteggio dei seggi Lib Dem è difficile da dedurre dai sondaggi nazionali perché, sebbene il loro sostegno nazionale sia molto inferiore a quello dei due partiti principali, nelle circoscrizioni elettorali hanno una certa presenza significativa. Né i sondaggi a livello nazionale sono molto informativi su ciò che accadrà in Scozia, e lì i sondaggi sono più rari.

Note sui dati

Il grafico mostra una media mobile di 10 giorni per il sostegno di ciascun partito sulla base dei sondaggi condotti in Gran Bretagna. Ciò esclude l’Irlanda del Nord, che ha diversi partiti politici. Ogni giorno, il Guardian calcola il sostegno medio per ciascun partito in qualsiasi sondaggio pubblicato nei 10 giorni precedenti. Sono incluse solo le società di sondaggi membri del British Polling Council.

Le proiezioni dei seggi provengono mensilmente da Electoral Calculus, che applica un modello ai sondaggi e ai dati demografici per stimare il numero di seggi che ciascun partito potrebbe vincere. Aggiornano questa proiezione mensilmente.

Illustrazioni di Sam Kerr. Ulteriori ricerche di Gabriel Smith, Emma Russell e Lily Smith.

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV Henry Cavill si congratula con se stesso per la sua imminente paternità in occasione della Festa del Papà
NEXT Taiwan, un territorio in situazione incerta