Oil India registra il profitto trimestrale più alto di sempre nel quarto trimestre; annuncia una quota bonus 1:2

Oil India registra il profitto trimestrale più alto di sempre nel quarto trimestre; annuncia una quota bonus 1:2
Oil India registra il profitto trimestrale più alto di sempre nel quarto trimestre; annuncia una quota bonus 1:2

NUOVA DELHI, 20 maggio: La Oil India Ltd (OIL), di proprietà statale, ha riportato lunedì il suo utile netto trimestrale più alto di sempre in tre mesi fino al 31 marzo, aiutato da una maggiore produzione di petrolio e da prezzi migliori.
L’utile netto autonomo di Rs 2.028,33 crore nel periodo gennaio-marzo è stato del 13,45% superiore rispetto agli utili nello stesso periodo dell’anno scorso, ha affermato la società in una nota, aggiungendo che questo è stato “il più alto profitto (trimestrale) mai registrato dopo le tasse” .
Su base consolidata, dopo aver preso in considerazione gli utili di Numaligarh Refineries Ltd, il suo utile netto è aumentato del 18% raggiungendo Rs 2.332,94 crore nel periodo gennaio-marzo, il quarto trimestre del 2023-24, secondo un documento depositato in borsa dalla seconda banca nazionale. -il più grande produttore statale di petrolio e gas.
La produzione di petrolio è aumentata del 6% su base annua.
L’aumento dei prezzi del petrolio ha portato ad un aumento del 16% del fatturato a Rs 10.375,09 crore.
I guadagni dal petrolio greggio prodotto e venduto sono aumentati del 18%, ma gli stessi guadagni dal gas sono diminuiti del 16,5% a prezzi più bassi.
Per l’intero anno fiscale 2023-24 (da aprile 2023 a marzo 2024), il suo utile netto consolidato è sceso del 29% a Rs 6.980,45 crore. Su base individuale, un utile netto di Rs 5.551,85 crore per l’anno fiscale 2023-24 è stato inferiore a Rs 6.810,40 crore dell’anno precedente.
Il calo dell’utile annuale è “dovuto alle disposizioni adottate per gli adempimenti di legge”, ha affermato l’OIL nella dichiarazione.
Per l’intero anno fiscale, la produzione di petrolio greggio è aumentata del 5,7% raggiungendo 3,17 milioni di tonnellate, mentre la produzione di gas naturale è aumentata del 3,21% raggiungendo la cifra record di 3,182 miliardi di metri cubi.
“Inoltre, la società ha perforato un record di 61 pozzi durante l’anno fiscale 23-24, superando tutti i record precedenti sin dall’inizio”, ha affermato.
L’OIL ha affermato che il suo consiglio di amministrazione ha approvato l’emissione di un’emissione bonus 1:2 (un’azione gratuita ogni due possedute).
Ha inoltre approvato un dividendo finale di Rs 3,75 per azione di Rs 10 ciascuna (pre-bonus), che si traduce in un dividendo finale di Rs 2,50 per azione (post-bonus) per il 2023-24.
Il dividendo finale si aggiunge all’acconto sul dividendo di Rs 3,50 (pre-bonus) e al secondo acconto sul dividendo di Rs 8,50 (pre-bonus) pagato per l’imposta. (PTI)

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

NEXT Dipartimento Morón vs. San Miguel dal vivo: come arrivano alla partita