Lo Sri Lanka afferma: “Non permetterà a nessuno di danneggiare la sicurezza dell’India”

Lo Sri Lanka afferma: “Non permetterà a nessuno di danneggiare la sicurezza dell’India”
Lo Sri Lanka afferma: “Non permetterà a nessuno di danneggiare la sicurezza dell’India”

Il ministro dello Sri Lanka ha affermato che il paese insulare vuole lavorare con tutte le nazioni in modo trasparente.

Colombo:

Lunedì il ministro degli Esteri dello Sri Lanka Ali Sabry ha affermato l’impegno del suo Paese a salvaguardare gli interessi di sicurezza nazionale dell’India, affermando che Colombo, in quanto vicino responsabile, non permetterà a nessuno di danneggiare la sicurezza dell’India.

Il ministro ha anche parlato delle preoccupazioni dell’India riguardo alle visite delle navi da ricerca cinesi nell’isola, affermando che vorrebbero lavorare con altri paesi in modo trasparente ma non a spese degli altri.

“Abbiamo dichiarato molto chiaramente che vorremmo lavorare con tutti i paesi, ma qualsiasi preoccupazione riguardante la sicurezza indiana sarà presa in considerazione e non permetteremo a nessuno di danneggiarla. Fatto salvo ciò, è ragionevole, ovviamente, in un modo molto In modo trasparente, vorremmo lavorare con tutti i Paesi”, ha detto il Ministro in un’intervista all’ANI.

“Ho appena saputo che recentemente la Cina è diventata il principale partner commerciale dell’India. Allo stesso modo, anche voi lavorate con quello. Anche noi vorremmo lavorare con tutti, ma ciò non dovrebbe avvenire a spese di nessun altro, a spese di terzi. Quindi, Lasciatemi ribadire che, come vicino responsabile e partner civile, non intraprenderemo nulla che possa danneggiare le legittime preoccupazioni di sicurezza dell’India”, ha aggiunto.

Interrogato sulle elezioni in corso in India, il ministro ha affermato che l’operazione è una celebrazione della democrazia e ha affermato che lo Sri Lanka lavorerà con l’India indipendentemente dal risultato elettorale.

“È una celebrazione della democrazia, la più grande democrazia del mondo. Il popolo indiano è istruito. Il popolo indiano saprà cosa è bene per lui. Penso che quando si tratta di elezioni, sia una questione interna. È il pubblico che deve decidere e gli altri dovrebbero solo guardare. Vediamo che questa celebrazione si svolge in una democrazia. Vogliamo una conclusione pacifica e lavoreremo con qualsiasi risultato con il pubblico indiano,” ha detto.

L’anno scorso, l’India aveva espresso le sue preoccupazioni in materia di sicurezza per l’attracco della nave nel porto dello Sri Lanka poiché veniva mostrata come una nave da ricerca con la capacità di mappare il fondale oceanico, che è fondamentale per le operazioni antisommergibili della Marina cinese. La nave da ricerca cinese aveva attraccato al porto di Hambantota nello Sri Lanka.

Il ministro degli Affari esteri S Jaishankar, commentando la nave spia cinese Yuan Wang-5 che era attraccata nello Sri Lanka, ha affermato che qualsiasi sviluppo che abbia un impatto sulla sicurezza dell’India è “ovviamente di nostro interesse”.

“Ciò che accade nel nostro quartiere, qualsiasi sviluppo che abbia un impatto sulla nostra sicurezza, è ovviamente di nostro interesse”, ha detto Jaishankar in una conferenza stampa congiunta dopo il 9° incontro della Commissione congiunta India-Thailandia.

(Ad eccezione del titolo, questa storia non è stata modificata dallo staff di NDTV ed è pubblicata da un feed sindacato.)

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

NEXT Dipartimento Morón vs. San Miguel dal vivo: come arrivano alla partita