Villa María del Triunfo Osinergmin ha indicato che l’esplosione è avvenuta durante il rifornimento di una nave cisterna che trasportava gas naturale

Lui Organismo di Vigilanza sugli Investimenti Energetici e Minerari (Osinergmin) ha rilasciato questo lunedì un comunicato per precisare che l’esplosione avvenuta al rubinetto situato all’incrocio tra Av. Lima e Av. Pachacutec, nella Villa María del Triunfo, è avvenuta durante il rifornimento di una cisterna.

Secondo l’istituzione, l’evento è avvenuto alle ore 16:20 durante il processo di caricamento del gas naturale compresso (GNC) in un’autocisterna, che era stato rifornito sul posto. Hanno comunque chiarito che stanno monitorando gli eventi che hanno portato a questo incidente per accertare le responsabilità e applicare le relative misure sanzionatorie.

Il rubinetto Villa Maria del Triunfo Non è operativo dopo l’esplosione e Osinergmin ha comunicato nel proprio comunicato di aver avviato il processo di sospensione dell’iscrizione al Registro degli Idrocarburi.

“Osinergmin si rammarica della morte di una persona e dei feriti a seguito dell’esplosione. Continuerà a riferire sulle misure adottate per garantire la sicurezza nelle aree circostanti gli impianti”, si legge nel comunicato.

Emergenza VMT

L’esplosione del rubinetto Primax ha provocato finora la morte di una persona e il ferimento di almeno 40 persone, che sono già state trasferite negli ospedali più vicini per essere curate.

I vicini hanno contattato l’RPP Rotafono per segnalare che la forte ondata esplosiva ha distrutto le facciate delle case, sono state interessate automobili ed è stato interessato anche un centro commerciale. I vicini hanno dovuto lasciare le loro case per alcune ore finché i vigili del fuoco non hanno controllato la fuga di gas.

Per rispondere all’emergenza sono arrivati ​​almeno 15 mezzi di soccorso e decine di vigili del fuoco.

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV L’UE accetta di sanzionare il trasferimento di gas naturale liquefatto russo nei porti europei
NEXT Amazon Prime Day 2024: le migliori caffettiere scontate