Questo fu il momento in cui esplose un rubinetto a Villa María del Triunfo [VIDEO]

Un morto e almeno 40 feriti, tra adulti e minorenni, è il risultato dell’esplosione di un rubinetto Primax, situato all’incrocio tra le vie Pachacutec e Lima, nel quartiere Lima di Villa María del Triunfo (VMT).

Le case circostanti, i locali del centro commerciale e le automobili sono state colpite dopo l’esplosione, avvenuta intorno alle 16:40 di lunedì 20 maggio.

L’unica fatalità è Enrico Flores Floresun giovane di 32 anni, come confermato dal Vice Ministro della Previdenza Sanitaria e delle Assicurazioni, Ciro Mestas.

Sul luogo dell’incidente stanno lavorando 40 membri del Corpo Generale dei Vigili del Fuoco Volontari del Perù, supportati da 15 unità di vigili del fuoco; così come altri 80 agenti di polizia che hanno contribuito agli sforzi di evacuazione.

Ti consigliamo

Immagine dell'articolo

Il momento dell’esplosione

Alcuni passanti Hanno registrato con i loro cellulari lo stato in cui sono state lasciate le case e i locali dopo l’aggressione scoppiare.

Una telecamera di sicurezza, posizionata a pochi isolati dalla stazione di servizio, ha ripreso la scena. Per prima cosa vedi che diversi veicoli percorrono un viale, quando all’improvviso vedi del fumo e una forte onda d’urto proveniente dal rubinetto.

Il fumo ha continuato a diffondersi mentre le persone si avvicinavano al luogo, come si vede nella clip a cui si accede RPP.

In un altro video si vede un lavoratore di una nota compagnia telefonica servire un cliente in un modulo di un centro commerciale. Entrambi furono sorpresi dalla forte onda d’urto che proveniva dal rubinetto.

Davanti a loro si sono rotti lo schermo del modulo e le finestre delle attività commerciali circostanti. Pochi secondi dopo, si vedono diverse persone, spaventate, entrare nello stabilimento.

Una telecamera di sicurezza ha catturato il momento dell’esplosione. | Fonte: Diffusione

L’esplosione è avvenuta durante il rifornimento di carburante dell’autocisterna

Lui Organismo di Vigilanza sugli Investimenti Energetici e Minerari (Osinergmin) ha rilasciato questo lunedì un comunicato per precisare che l’esplosione avvenuta al rubinetto situato all’incrocio tra Av. Lima e Av. Pachacutec, nella Villa María del Triunfo, è avvenuta durante il rifornimento di una cisterna.

Secondo l’istituzione, l’evento è avvenuto alle ore 16:20 durante il processo di caricamento del gas naturale compresso (GNC) in un’autocisterna, che era stato rifornito sul posto. Hanno comunque chiarito che stanno monitorando gli eventi che hanno portato a questo incidente per accertare le responsabilità e applicare le relative misure sanzionatorie.

Il rubinetto Villa Maria del Triunfo Non è operativo dopo l’esplosione e Osinergmin ha comunicato nel proprio comunicato di aver avviato il processo di sospensione dell’iscrizione al Registro degli Idrocarburi.

“Osinergmin si rammarica della morte di una persona e dei feriti a seguito dell’esplosione. Continuerà a riferire sulle misure adottate per garantire la sicurezza nelle aree circostanti gli impianti”, si legge nel comunicato.

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV Mar Flores parla della paternità del figlio Carlo Costanzia: “Giornata intensa”
NEXT Dipartimento Morón vs. San Miguel dal vivo: come arrivano alla partita