Titoli dei giornali: “Un giorno di vergogna per lo Stato britannico”

Titoli dei giornali: “Un giorno di vergogna per lo Stato britannico”
Titoli dei giornali: “Un giorno di vergogna per lo Stato britannico”
Didascalia immagine, “Quarant’anni di sanguinosi insabbiamenti” titola Metro in occasione della pubblicazione del rapporto d’inchiesta pubblica sullo scandalo del sangue infetto. Il rapporto rileva che lo scandalo – che costò la vita a 3.000 persone e ne colpì 30.000 – avrebbe potuto essere evitato ed è stato insabbiato per decenni, scrive il giornale. Ritrae le persone che si abbracciano dopo la pubblicazione del rapporto al termine di un’indagine durata cinque anni.
Informazioni sull’articolo
  • Autore, Notizie della BBC
  • Ruolo, Personale
  • 21 maggio 2024

    Aggiornato 45 minuti fa

Didascalia immagine, Il Daily Express afferma che “questo è un giorno di vergogna per lo Stato britannico”. Queste sono le parole del primo ministro Rishi Sunak alla Camera dei Comuni durante le sue scuse per lo scandalo del sangue infetto. Anche il leader laburista Sir Keir Starmer si è scusato per il coinvolgimento del suo partito mentre le famiglie guardavano dalla tribuna dei Comuni.
Didascalia immagine, La i riporta anche le parole del primo ministro nel titolo. Aggiunge che il primo ministro si è scusato per “l’insensibilità e la crudeltà” dello Stato. Ma cita una figlia in lutto che dice che le sue scuse non “valgono la carta su cui sono scritte”.
Didascalia immagine, Il Daily Telegraph riporta che martedì il governo annuncerà un piano di risarcimento che dovrebbe raggiungere i 10 miliardi di sterline. Il rapporto dell’indagine sul sangue infetto raccomandava l’istituzione immediata di un piano di risarcimento per le vittime e le famiglie in lutto. Altrove, l’attrice Dame Judi Dench è raffigurata con la prima piantina dell’albero Sycamore Gap, abbattuto l’anno scorso, che ha piantato al Chelsea Flower Show.
Didascalia immagine, Una donna tiene una foto di suo marito, vittima dello scandalo del sangue infetto, sulla copertina del Daily Mail. In primo piano le famiglie temono che nessuno dovrà affrontare la giustizia penale per lo scandalo.
Didascalia immagine, The Mirror fotografa 12 volti delle vittime dello scandalo del sangue infetto. Definisce lo scandalo un “tradimento su vasta scala da parte di coloro che detengono il potere che avrebbero dovuto proteggerci tutti”. Il documento chiede che i colpevoli affrontino la giustizia.
Didascalia immagine, Il Guardian cita il presidente dell’inchiesta Sir Brian Langstaff che ha affermato che lo scandalo “in gran parte, anche se non del tutto, avrebbe potuto essere evitato” ma i governi successivi e altri “non hanno messo la sicurezza dei pazienti al primo posto”. Il quotidiano riporta inoltre i cinque giorni di lutto seguiti alla morte del presidente iraniano Ebrahim Raisi e del ministro degli Esteri Hossein Amir-Abdollahian.
Didascalia immagine, Il pubblico ministero della Corte penale internazionale (CPI) ha richiesto mandati di arresto per il primo ministro israeliano Benjamin Netanyahu e gli alti dirigenti di Hamas per presunti crimini di guerra: è l’articolo principale del Financial Times. Il manifesto afferma che le richieste hanno provocato una “feroce reazione” da parte di Israele e degli Stati Uniti, che l’hanno definita oltraggiosa. Il documento osserva che se i giudici della CPI decidessero di emettere mandati, sarebbe la prima volta che la corte emetterebbe un mandato per un leader sostenuto dall’Occidente. Nella foto è il defunto presidente iraniano.
Didascalia immagine, Il cast della sitcom televisiva Friends è sulla prima pagina del Daily Star. Il tabloid riporta Courtney Cox che dice all’emittente americana CBS che il suo defunto co-protagonista Matthew Perry “mi visita spesso” e lei può sicuramente percepire il suo spirito “in giro”. “. Nel frattempo, i pappagalli vengono fotografati con i loro proprietari in un pub. Una coppia di Birmingham porta Charlie e Chester a fare acquisti e anche a bere una pinta.

La dichiarazione di Rishi Sunak secondo cui lunedì è stato “un giorno di vergogna per la Gran Bretagna” – a causa del rapporto schiacciante sullo scandalo del sangue infetto – fa notizia sulla maggior parte delle prime pagine.

Il Daily Mail afferma che si teme che nessuno dovrà affrontare la giustizia penale per lo scandalo. L’editoriale del giornale afferma che questa non è certo la prima volta che il servizio sanitario nazionale ha deluso i suoi pazienti e poi ha serrato i ranghi. Descrive il servizio sanitario come “un’organizzazione segreta e opaca che agisce istintivamente per mettere a tacere gli informatori piuttosto che affrontare le loro preoccupazioni”. L’appello di Andy Burnham, ex segretario laburista alla sanità e sindaco della Greater Manchester, affinché vengano mosse accuse di omicidio colposo aziendale contro i dipartimenti di Whitehall è evidenziato dal Times. Il Crown Prosecution Service avrebbe affermato che avrebbe dovuto attendere che la polizia formulasse le accuse prima di poter intraprendere qualsiasi azione.

Didascalia immagine, Lunedì le famiglie hanno assistito alla pubblicazione del rapporto d’inchiesta

Il Daily Telegraph afferma che una delle lezioni apprese dal governo da questo scandalo è che – sia con gli scandali delle Poste che con quelli del sangue infetto – lo stato è troppo lento nel fare ammenda per i torti identificati molto tempo fa. Il documento afferma che dovrebbe essere motivo di seria preoccupazione il fatto che non esista ancora un meccanismo rapido per affrontare fallimenti istituzionali di questo tipo. Il Daily Express afferma che i dipendenti pubblici dovrebbero firmare un giuramento promettendo di agire nel migliore interesse delle persone che servono; questa, dice il giornale, è la loro responsabilità nei confronti della nazione.

Oltre allo scandalo del sangue contaminato, diversi articoli analizzano la richiesta della procura presso la Corte penale internazionale di mandati di arresto per il primo ministro e il ministro della difesa israeliani e per tre leader di Hamas. Il Financial Times afferma che esperti legali hanno avvertito che le vendite di armi da parte di alcuni paesi europei a Israele potrebbero essere influenzate se i giudici istruttori approvassero i mandati. In un editoriale, il Mirror afferma che la mossa del pubblico ministero riflette l’opinione diffusa secondo cui entrambe le parti hanno commesso crimini di guerra. Si afferma che il pogrom di Hamas contro gli israeliani del 7 ottobre e la successiva uccisione di palestinesi a Gaza da parte di Israele sono entrambi massacri abominevoli per i quali gli accusati meritano di essere processati.

Didascalia immagine, Un procuratore della Corte penale internazionale ha richiesto un mandato di arresto per Benjamin Netanyahu

Ma il Telegraph sostiene che la richiesta di mandati di arresto si prende gioco sia della corte che delle leggi che essa afferma di sostenere, perché prendendo di mira entrambe le parti il ​​pubblico ministero ha rafforzato la presunta equivalenza morale dove non esiste. Il documento afferma che i soldati israeliani hanno fatto di tutto per ridurre al minimo le vittime tra i non combattenti, spesso mettendo a grave rischio la loro stessa vita.

Il Guardian riferisce che le aquile maculate maggiori – le cui rotte migratorie abituali attraversano l’Ucraina – hanno cambiato le loro rotte di volo per evitare le aree colpite dalla guerra. Gli scienziati affermano che i dati GPS hanno rivelato che non solo hanno effettuato ampie deviazioni, ma hanno anche ridotto o evitato le soste per riposarsi e nutrirsi.

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV Mahmood prende d’assalto l’estate con il suo nuovo singolo “Ra ta ta”
NEXT Dipartimento Morón vs. San Miguel dal vivo: come arrivano alla partita