Carlos Álvarez aggiunge alla sua esplosione di gol il titolo di miglior ala destra

Carlos Álvarez aggiunge alla sua esplosione di gol il titolo di miglior ala destra
Carlos Álvarez aggiunge alla sua esplosione di gol il titolo di miglior ala destra

Fernando Pérez Soto

León, 21 maggio (EFE).- L’esterno destro di Abanca, Ademar Carlos Álvarez, ha aggiunto all’esplosione di reti di questa stagione, nella quale è praticamente il capocannoniere della Plenitude ASOBAL League, portandosi in vantaggio all’ultima giornata dalla fine. al secondo posto, Nacho Valles, con 32 gol, primato di miglior giocatore nel suo ruolo dopo il voto online dei tifosi.

Álvarez, arrivato questa stagione all’Ademarista in sostituzione di Antonio Martínez del Leon, dopo che quest’ultimo era partito per il portoghese FC Porto dopo aver pagato la clausola rescissoria, ha finito per superare il suo predecessore scoprendo la sua versatilità, data la sua posizione naturale ha aggiunto il ruolo di terzino sinistro costretto dalle assenze in rosa e sponsorizzato dal tecnico Daniel Gordo.

L’ex giocatore del BM Cisne non ha dubbi nel descrivere il suo primo anno a León come “perfetto individualmente”, anche se chiarisce che i suoi compagni di squadra hanno avuto molto a che fare con le sue prestazioni, soprattutto in posizione centrale, con il capitano Juan Castro in testa , che gli hanno fornito palloni e gli hanno anche facilitato il lavoro quando si è spostato di lato.

“Giocare al loro fianco è un lusso, ti rendono le cose molto facili, ecco perché nei gol presi una buona parte va attribuita all’aiuto dei compagni; prima con la difesa e il gol per poter uscire in campo contropiede e, nel gioco di posizione, con la capacità di assistermi e facilitarmi le cose avendo una dimensione fisica più piccola in laterale”, ha sottolineato all’EFE.

Mantenere la versatilità

L’esterno mancino, proclamato campione d’Europa juniores con la Spagna nel 2022, condividendo proprio il posto con Antonio Martínez, che ha sostituito nell’Ademar, è stato scelto dagli internauti con oltre il 51% dei voti, superato solo tra i giocatori scelti per l’ideale sette della stagione in campionato dal nazionale francese Dika Mem, miglior terzino destro con il 52%.

Carlos Álvarez è fiducioso di poter mantenere la sua versatilità la prossima stagione all’Ademar e alternare il ruolo di esterno e terzino: “Alla fine mi è piaciuto, mi sono trovato molto a mio agio e nonostante all’inizio pensassi che Dani -Gordo- era pazzo come una capra pensando a me per quella posizione, penso che mi sia piaciuto avere più risalto nel gioco.

Tra gli aspetti del gioco che deve ancora affinare, frutto anche della sua giovinezza -21 anni-, il galiziano opta per “la concentrazione sui rigori massimi, in cui alcuni errori potrebbero costare punti”, nonostante la percentuale generale il successo è stato del 73%.

In vista dell’addio del campionato di sabato prossimo contro il Balonmano Logroño, virtuale capocannoniere del campionato, che cercherà di arrotondare la cifra fino a raggiungere i 200 gol, spera di aggiungere una vittoria che gli permetta di consolidare il quinto posto e di “essere poter salutare con tutto il “rispetto i giocatori che sono stati importanti per il club”.

Proprio per quanto riguarda il suo futuro, Álvarez continua a mantenere l’intenzione di portare a termine un anno di contratto – più un altro facoltativo da parte del club – con l’Abanca Ademar, nonostante le numerose offerte di diversi club europei di inserirlo nelle loro rose.

“L’idea è quella di continuare, allenandomi, sia come giocatore che per completare i miei studi universitari”, ha commentato uno dei giocatori più desiderati non solo del Leon ma del campionato spagnolo, abituale esportatore di talenti negli ultimi tempi. stagioni.EFE

1010625

fps/lm/erbq/jl

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV Il Manchester United avvia colloqui interni sull’obiettivo del PSG che dovrebbe costare circa £ 42 milioni
NEXT ◉ Bocca vs. Vélez, LIVE: quale canale lo trasmette in TV e dove vederlo online