Il vicepresidente americano critica un video della campagna di Trump in cui si fa riferimento al “Reich unificato”

Il vicepresidente americano critica un video della campagna di Trump in cui si fa riferimento al “Reich unificato”
Il vicepresidente americano critica un video della campagna di Trump in cui si fa riferimento al “Reich unificato”

La vicepresidente degli Stati Uniti, Kamala Harris, ha criticato martedì l’ex presidente Donald Trump per aver pubblicato un video, già cancellato dalla campagna elettorale del magnate, in cui si faceva riferimento alla creazione di un “Reich unificato” in caso di vittoria delle elezioni. elezioni presidenziali contro l’attuale presidente, Joe Biden. “Questo tipo di retorica non sorprende da parte dell’ex presidente ed è spaventoso”, ha detto durante un evento a Filadelfia, aggiungendo che ciò dimostra “ancora una volta” che le libertà americane e la democrazia “sono in gioco”, secondo lui. ripreso da ABC News. Harris ha ricordato che l’ex presidente aveva già affermato che Adolf Hitler aveva fatto “alcune cose buone”. Il vicepresidente ha così alluso a una conversazione che il magnate ebbe con il suo allora capo dello staff John Kelly e nella quale pronunciò queste parole. Il video, che è stato pubblicato sui social media per più di 18 ore prima di essere rimosso dalla campagna di Trump, include titoli in stile giornale della Prima Guerra Mondiale. Uno dei sottotitoli, parzialmente offuscato, parla della “creazione di un Reich unificato”. Il portavoce della campagna elettorale di Biden, James Singer, aveva dichiarato il giorno prima in una dichiarazione pubblicata sul social network X che questo è “il tipo di comportamento squilibrato che si ottiene da un ragazzo che sa che la democrazia continua a rifiutare la sua visione estrema di caos, divisione e violenza.

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV Un’indagine ha accertato come un viaggio nello spazio abbia modificato i corpi di quattro membri civili dell’equipaggio
NEXT Due senatori di Santa Cruz hanno anticipato che non raggiungeranno il numero legale e la tensione cresce al massimo durante la sessione della Legge sulle Basi