EsSalud: Lo sciopero degli operatori sanitari e amministrativi è stato revocato dopo aver raggiunto gli accordi

EsSalud: Lo sciopero degli operatori sanitari e amministrativi è stato revocato dopo aver raggiunto gli accordi
EsSalud: Lo sciopero degli operatori sanitari e amministrativi è stato revocato dopo aver raggiunto gli accordi

I lavoratori di Essalud stanno organizzando uno sciopero nazionale. (Foto: Andina)

Attraverso i suoi social network, il Assicurazione sanitaria sociale (EsSalud) ha annunciato che il Sciopero nazionale a tempo indeterminato del personale medico e amministrativo Si è concluso poche ore dopo l’inizio. Nella pubblicazione si indica che il presidente dell’istituto, dott. Maria Elena Aguilar Del Águilaè riuscito a raggiungere accordi con i sindacati.

“María Elena Aguilar Del Águila, presidente dell’istituzione, ha incontrato i rappresentanti dei sindacati FED CUT, SINATEMSS, SINAPS, SUNESS, SUCUT e SINACOBSS, dove è stato accettato, tramite verbale, di porre fine alla misura di forza”, si legge il post realizzato sulla piattaforma X, precedentemente nota come Twitter.

“Il presidente esecutivo ha ringraziato, a nome dei 13 milioni di assicurati, la disponibilità dei rappresentanti. In questo modo garantiamo la continuità dei servizi sanitari a beneficio dei nostri assicurati”, conclude il testo.

Come ha appreso Infobae Perù, tra gli accordi raggiunti spicca quello Il pagamento della nuova scala salariale avrà effetto da gennaio a maggio. “Il pagamento avverrà fino al 22 giugno”, ha commentato la nostra fonte.

EsSalud annuncia che lo sciopero degli operatori sanitari e amministrativi è stato revocato dopo aver raggiunto gli accordi.
EsSalud annuncia che lo sciopero degli operatori sanitari e amministrativi è stato revocato dopo aver raggiunto gli accordi.

Per questo Martedì 21 maggioPersonale della Previdenza Sociale Sanitaria (EsSalud) aveva programmato di interrompere i lavori in risposta a a sciopero nazionale a tempo indeterminato confermato dai sindacati dell’istituto.

Secondo la loro spiegazione, decideranno di effettuare lo sciopero perché I contratti collettivi firmati nel 2022 non sono stati rispettati, che prevedeva l’introduzione dell’a nuova struttura salariale da gennaio 2024.

In totale sono 9 i sindacati EsSalud che hanno confermato che rispetteranno lo sciopero. Bianca Guzmansegretario generale dell’Unione nazionale degli infermieri della previdenza sanitaria sociale (Siness) Cayetano Heredia, con sede a Piura, ha precisato che la misura risponde al “grossolano fallimento di EsSalud per quanto riguarda l’attuazione della seconda tranche della tabella salariale concordata nel contratto collettivo accordi del 2022″.

Da parte sua, Prisila Toledo Rodríguez, infermiera e anche lei membro del Sinesss, ha dichiarato che sono già iniziate le trattative per garantire il successo della misura di lotta, e ottenere così ciò che spetta ai lavoratori della Previdenza Sociale.

“I sindacati nel loro insieme respingono ogni tipo di abuso da parte dell’attuale governo, proprio ed ereditato dal governo precedente, che cerca di far scomparire i diritti dei lavoratori, voltandogli le spalle attraverso disuguaglianze, pratiche antisindacali e altri che esacerbano ulteriormente l’attuale situazione. problema”, ha detto al quotidiano Correo.

I sindacati EsSalud hanno confermato che il 21 maggio inizierà uno sciopero nazionale a tempo indeterminato. (Essalud)
I sindacati EsSalud hanno confermato che il 21 maggio inizierà uno sciopero nazionale a tempo indeterminato. (Essalud)

Allo stesso modo, Toledo ha sottolineato che “l’inosservanza ha generato profonda preoccupazione tra i lavoratori, che vedono in questa misura una mancanza di rispetto e di impegno da parte delle autorità”.

“Chiediamo ai lavoratori in generale di unirsi a questa lotta in difesa dei nostri diritti. Se non troviamo una soluzione nel più breve tempo possibile, inizieremo insieme lo sciopero nazionale a tempo indeterminato il prossimo 21 maggio”, ha affermato.

Durante la protesta solo i sindacati Hanno in programma di intervenire nelle emergenze e nelle aree critiche. Ugualmente, hanno confermato che gli assicurati potrebbero subire disagi poiché non solo il personale sanitario adotterà la misura, ma anche Verrà aggiunta l’area amministrativa.

Si segnala che, all’inizio del mese di maggio, la lLe Gilde Unite di EsSaludtra cui figurano i Unione Nazionale degli Infermieri della Previdenza Sociale di EsSalud (Siness)IL Federazione dei centri sindacali dei lavoratori (FED CUT)Lui Unione Nazionale dei Tecnologi Medici (SINATEMS)si sono rivolti alla presidente Dina Boluarte per chiederle di rispondere alle loro continue lamentele.

Sono 9 i sindacati che aderiranno allo sciopero a tempo indeterminato in tutto il Perù. (Foto: Siness)
Sono 9 i sindacati che aderiranno allo sciopero a tempo indeterminato in tutto il Perù. (Foto: Siness)

“A partire da gennaio 2024, Essalud ha dovuto applicare la seconda tranche della scala salariale dei lavoratori, secondo il contratto collettivo firmato dall’istituzione e dai sindacati nel 2022”, si legge nella nota.

“Ci rammarichiamo che l’indifferenza e l’inosservanza del governo attraverso EsSalud e il Fondo nazionale per il finanziamento delle attività imprenditoriali statali (Fonafe) nell’attuazione della seconda tranche della scala salariale, che avrebbe dovuto essere effettuata nel gennaio di quest’anno, colpisce l’attenzione della salute degli oltre 13 milioni di assicurati in tutto il Paese”, si legge nel comunicato dell’organizzazione.

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV L’alleanza tra Ecopetrol e Invercolsa per portare il gas naturale in più regioni della Colombia
NEXT Dipartimento Morón vs. San Miguel dal vivo: come arrivano alla partita