Gli automobilisti ricordano di evitare la guida in stato di ebbrezza durante il Memorial Day a New York – Telemundo New York (47)

Gli automobilisti ricordano di evitare la guida in stato di ebbrezza durante il Memorial Day a New York – Telemundo New York (47)
Gli automobilisti ricordano di evitare la guida in stato di ebbrezza durante il Memorial Day a New York – Telemundo New York (47)

Cosa dovresti sapere

  • I leader dell’agenzia hanno anche fortemente sostenuto l’approvazione di una legislazione statale che rinnoverebbe ed espanderebbe il programma di telecamere a luci rosse della città; La legge che autorizza l’uso di queste telecamere scade alla fine di quest’anno.
  • La città sta inoltre sostenendo una legislazione statale che aumenterebbe la responsabilità per la crescente incidenza della guida sotto effetto di sostanze stupefacenti. L’attuale sessione legislativa di Albany terminerà il 6 giugno.
  • Secondo il recente rapporto sulle telecamere a luci rosse del DOT di New York, il programma delle telecamere a luci rosse ha prodotto risultati significativi in ​​termini di sicurezza nel corso dei suoi 30 anni di attività.

NEW YORK – Giovedì, il Dipartimento dei trasporti della città di New York (NYC DOT), il Dipartimento di polizia della città di New York (NYPD), la Commissione per i taxi e le limousine di New York (TLC) e le Madri contro la guida in stato di ebbrezza (MADD) hanno annunciato un iniziativa annuale per porre fine all’eccesso di velocità e alla guida in stato di ebbrezza prima del fine settimana del Memorial Day.

I leader dell’agenzia hanno anche fortemente sostenuto l’approvazione di una legislazione statale che rinnoverebbe ed espanderebbe il programma di telecamere a luci rosse della città; La legge che autorizza l’uso di queste telecamere scade alla fine di quest’anno.

La città sta inoltre sostenendo una legislazione statale che aumenterebbe la responsabilità per la crescente incidenza della guida sotto effetto di sostanze stupefacenti. L’attuale sessione legislativa di Albany terminerà il 6 giugno.

“Alcol, droghe e guida non vanno mai d’accordo, e abbiamo la responsabilità condivisa di mantenerci al sicuro a vicenda mentre celebriamo l’inizio non ufficiale dell’estate il prossimo fine settimana”, ha affermato il commissario del Dipartimento dei trasporti di New York, Ydanis Rodríguez. “Siamo orgogliosi di lavorare con i nostri partner di Vision Zero per ridurre la velocità e la guida sotto l’influenza di droghe o alcol. Mentre i nostri colleghi di Albany entrano in dirittura d’arrivo di una sessione legislativa molto produttiva, non vediamo l’ora di lavorare con loro per affrontare la legislazione in sospeso e critica sulla sicurezza pubblica che regola le nostre telecamere ai semafori rossi salvavita e la lotta alla guida sotto l’effetto di droghe”.

La polizia di New York continuerà a mantenere sicure le autostrade e le strade di superficie di New York rafforzando le forze dell’ordine durante il fine settimana del Memorial Day. Oltre a far rispettare attivamente le leggi contro l’eccesso di velocità e la guida spericolata o alterata, la polizia continuerà gli sforzi di grande successo della città per rimuovere gli operatori senza licenza dalle nostre strade identificando e sequestrando veicoli non assicurati o non registrati e quelli con targhe fraudolente.

“Gli agenti della polizia di New York saranno molto visibili sulle strade di New York City durante questo lungo fine settimana del Memorial Day per scoraggiare la guida non sicura e, quando necessario, intraprendere le opportune azioni di controllo”, ha affermato il commissario della polizia di New York Edward A. Cabán. “Gli automobilisti possono aspettarsi un’applicazione mirata di molte violazioni, tra cui guida in stato di ebbrezza, eccesso di velocità e guida spericolata. Gli agenti continueranno inoltre a cercare conducenti senza licenza, veicoli non registrati o non assicurati e veicoli con targhe illegali. “Tutto ciò che facciamo è finalizzato a rafforzare la nostra missione fondamentale di sicurezza pubblica e chiediamo agli automobilisti di contribuire prendendo decisioni intelligenti e responsabili”.

Secondo il recente rapporto sulle telecamere a luci rosse del DOT di New York, il programma delle telecamere a luci rosse ha prodotto risultati significativi in ​​termini di sicurezza nel corso dei suoi 30 anni di attività. Oltre a una diminuzione del 73% delle violazioni con il semaforo rosso, agli incroci con telecamere a semaforo rosso le collisioni a T che causano lesioni sono diminuite del 65% e i tamponamenti del 49%.

“Aggiungere telecamere ai semafori a più incroci non è solo una buona idea: è un passo responsabile e proattivo verso la creazione di strade più sicure per tutti. “Questa misura di sicurezza deve essere accompagnata da sforzi per dissuadere gli automobilisti dalla guida in stato di ebbrezza e ritenerli responsabili”, ha affermato il presidente del distretto di Manhattan Mark Levine. “È imperativo approvare leggi adeguatamente applicate contro i conducenti imprudenti che mettono in pericolo i loro vicini e le nostre famiglie”.

Il programma ha inoltre modificato il comportamento dei conducenti e ha scoraggiato i recidivi; Nel 2023, il 94% dei veicoli sorpresi a passare con il semaforo rosso ha subito non più di una o due violazioni. Meno dello 0,5% dei veicoli ha subito cinque o più violazioni.

Nonostante questi progressi in materia di sicurezza, il programma delle telecamere ai semafori rossi è troppo limitato per fungere da deterrente più ampio. L’attuale legge statale limita il funzionamento di queste telecamere a non più di 150 incroci contemporaneamente, ovvero all’1% degli oltre 13.700 incroci segnalati della città. Senza un’azione legislativa statale, tale legge scadrà alla fine del 2024.

“Sappiamo che i fine settimana festivi rappresentano la minaccia più grande quando si tratta di persone che guidano sotto l’influenza di droghe e alcol, e sappiamo che una maggiore applicazione delle norme può fare la differenza”, ha affermato il vice commissario Ira Goldapper del Bureau of TLC Uniformed Services. “Se hai intenzione di uscire, non hai nemmeno bisogno di guidare. TLC regola 180.000 tassisti e autisti. Ognuno di loro è stato sottoposto a test antidroga. Tutti completano i corsi sulla sicurezza Vision Zero e la formazione di aggiornamento obbligatoria. Lasciali guidare mentre ti diverti.

Con queste restrizioni, la città di New York non è stata in grado di utilizzare questo strumento salvavita per affrontare il recente aumento dell’uso del semaforo rosso. Nel 2023, 29 persone sono morte in incidenti con semaforo rosso (il peggiore totale annuo mai registrato e più del doppio del totale medio annuo di tali decessi nel decennio precedente), tutti agli incroci senza telecamere a semaforo rosso.

Per contrastare queste tendenze, il Dipartimento dei trasporti della città di New York ha collaborato con i legislatori di Albany per approvare una legislazione sponsorizzata dal senatore statale Andrew Gounardes (S2812) e dal deputato Jeffrey Dinowitz (A5259), che autorizzerebbe nuovamente il programma esistente fino al 1 dicembre. 2030 e amplierebbe il numero di località a 1.325, ovvero circa il 10% degli incroci segnalati.

La città si è unita a una coalizione crescente di funzionari delle forze dell’ordine e di sostenitori che sostengono la legislazione sponsorizzata dal senatore dello stato John Mannion e dal deputato William Magnarelli (S3135/A174) per rendere possibile che tutti i conducenti che guidano sotto l’influenza di droghe siano responsabili della loro pericolosa e comportamento imprudente.

Attualmente, le persone che guidano sotto l’effetto di droghe possono essere perseguite solo se gli agenti possono dimostrare esattamente quale farmaco stavano assumendo e che era su un elenco di sanità pubblica obsoleto. Con questo disegno di legge, New York si unirebbe alla maggior parte degli stati nel consentire agli agenti di fare affidamento sulle osservazioni di esperti altamente qualificati nel riconoscimento delle droghe per accusare guidatori ubriachi e contribuire a scoraggiare questo comportamento pericoloso.

“La guida in stato di ebbrezza è uno dei problemi più urgenti che affliggono le nostre strade”, ha affermato Paige Carbone, direttore esecutivo regionale del MADD (NY/NJ/PA). “È una questione che merita la nostra massima attenzione, perché dietro ogni statistica si nasconde una storia di vite distrutte e perdite irreparabili”.

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

NEXT Dipartimento Morón vs. San Miguel dal vivo: come arrivano alla partita