Come lezione, la Cina ha tenuto esercitazioni militari vicino a Taiwan

Come lezione, la Cina ha tenuto esercitazioni militari vicino a Taiwan
Come lezione, la Cina ha tenuto esercitazioni militari vicino a Taiwan

Il Comando del Teatro Orientale dell’Esercito Popolare di Liberazione (PLA) cinese ha iniziato questo giovedì alle 7:45, secondo l’ora di Pechino, esercitazioni militari congiunte intorno all’isola di Taiwan.

Le esercitazioni si sono svolte nello stretto di Taiwan, a nord, sud ed est dell’isola, nonché nelle aree intorno alle isole di Kinmen, Matsu, Wuqiu e Dongyin.

Li Xi, portavoce del comando del teatro, ha detto che i servizi militari, tra cui l’esercito, la marina, l’aeronautica e la forza missilistica del comando del teatro, sono organizzati per condurre esercitazioni congiunte, nome in codice Joint Sword -2024A, da giovedì a venerdì .

Le esercitazioni si concentrano sul pattugliamento di prontezza al combattimento mare-aria, sulla cattura congiunta del controllo completo del campo di battaglia e sugli attacchi congiunti di precisione su obiettivi chiave, ha spiegato Li.

Ha aggiunto che le esercitazioni prevedono il pattugliamento con navi e aerei vicino alle aree intorno all’isola di Taiwan e operazioni integrate all’interno e all’esterno della catena di isole per testare le reali capacità di combattimento congiunte delle forze del comando.

Il portavoce ha commentato che le esercitazioni servono anche come dura punizione per le azioni separatiste delle forze “indipendenza di Taiwan”.

Costituiscono anche, come ha spiegato, un severo monito contro le interferenze e le provocazioni da parte di forze esterne.

“È del tutto legittimo e necessario che il Comando del Teatro Orientale dell’Esercito popolare di liberazione cinese (PLA) conduca esercitazioni militari congiunte intorno all’isola di Taiwan, salvaguardi la sovranità nazionale e l’integrità territoriale, punisca vigorosamente le forze separatiste dell'”indipendenza di Taiwan” per aver cercato di “indipendenza” e mettere seriamente in guardia contro le interferenze e le provocazioni da parte di forze esterne, ha sottolineato il portavoce del ministero degli Esteri Wang Wenbin in una conferenza stampa quotidiana.

Tutto ciò, ha affermato, costituisce anche un serio avvertimento contro le interferenze e le provocazioni da parte di forze esterne.

I servizi militari, tra cui l’Esercito, la Marina, l’Aeronautica Militare e la forza di comando dei razzi teatrali, sono stati organizzati per condurre esercitazioni congiunte, nome in codice Joint Sword-2024A, da giovedì a venerdì.

Ha inoltre sottolineato che le esercitazioni rispettano pienamente il diritto e la pratica internazionale.

Wang ha ricordato che Taiwan è una parte inalienabile del territorio cinese.

“Tutti gli atti separatisti di indipendenza di Taiwan saranno colpiti frontalmente da oltre 1,4 miliardi di cinesi, e tutte le forze separatiste saranno duramente colpite dalla tendenza storica della completa riunificazione della Cina”, ha aggiunto.

Ha anche sparato un colpo in elevazione: “Esortiamo gli Stati Uniti a smettere di incoraggiare e sostenere le forze indipendentiste di Taiwan e a smettere di interferire negli affari interni cinesi. “Qualsiasi atto che metta in pericolo la sovranità nazionale e l’integrità territoriale della Cina sarà contrattaccato risolutamente e vigorosamente dalla Cina”.

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV “Il freddo estremo ha compromesso la distribuzione del gas e il funzionamento delle apparecchiature dell’impianto”
NEXT Danna, Taburete, Álvaro de Luna e La Fiesta Bresh sono i protagonisti di ‘El Rollo de Scapers di Icónica’