Il bassista dei Train Charlie Colin muore in un incidente domestico

Venerdì 24 maggio 2024, 10:41





Commento







  • Copia link




  • WhatsApp




  • Facebook




  • X




  • LinkedIn




  • Telegramma

Il mondo della musica è di nuovo in lutto, e questa volta è a causa di un rinomato gruppo pop rock americano creato a San Francisco, la band Train. È morto all’età di 58 anni Charlie Colin, fondatore e bassista di questo leggendario gruppo. Secondo le indagini della polizia, avrebbe perso la vita in un incidente sotto la doccia, dove pare che il musicista fosse scivolato.

Colin non era a casa al momento dell’incidente, ma stava trascorrendo alcuni giorni a casa di un amico a Bruxelles. Il suo amico è stato il primo ad avvisare della morte del bassista, perché quando è tornato a casa dopo un’assenza di cinque giorni lo ha trovato già morto in casa. Essere a Bruxelles non è stata una coincidenza, dal momento che Colin ha operato anche come direttore musicale al famoso Newport Beach Film Festival, la sua città natale.

Ecco perché il musicista teneva corsi di perfezionamento in un centro musicale e lavorava alla colonna sonora di un film.

Una donna americana di 57 anni muore mentre percorre il Cammino di Santiago

Altri problemi

Il cantante, oltre ad essere bassista e fondatore del gruppo Train, insieme agli altri membri Pat Monahan, Rob Hotchkiss, Jimmy Stafford e Scott Underwood, con cui vinse un paio di Grammy Awards, ebbe diversi problemi che influirono sulla sua carriera musicale. E il musicista lasciò il gruppo nel 2003 a causa di un problema medico dovuto all’abuso di sostanze. Ecco perché il bassista non era presente quando il gruppo pubblicò uno dei loro più grandi successi: “Hey Soul Sister”.

Non sono mancati gli addii dei suoi ex colleghi sui social: “Quando abbiamo conosciuto Charlie Colin, ci siamo innamorati di lui. Era il ragazzo più dolce e il ragazzo più bello. Formare una band era l’unica cosa ragionevole che potessimo fare”, hanno spiegato i Train sul loro social network Instagram. I membri hanno voluto evidenziare il lavoro del musicista come bassista. «Il suo lavoro con la chitarra ha aiutato la gente a notarci. Avremo sempre un posto caldo per lui nei nostri cuori. Sei una leggenda, Charlie”, hanno concluso.

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV María Valenzuela e sua figlia hanno avuto un incidente stradale a Tortuguitas
NEXT Dipartimento Morón vs. San Miguel dal vivo: come arrivano alla partita