Gli avvocati di Donald Trump cercano di bloccare il film “The Apprentice”, con Sebastian Stan.

Recentemente, gli avvocati di Donald Trump hanno inviato una lettera di cessazione e desistenza ai registi dietro “The Apprentice” nel tentativo di bloccarne la vendita e l’uscita negli Stati Uniti.

La lettera avverte la squadra dietro al film di non perseguire un accordo di distribuzione, secondo due persone che hanno letto la lettera. Questa azione ha generato un grande interesse mediatico e legale attorno al film, presentato in anteprima al Festival di Cannes questa settimana.

Ali Abbasi, il regista iraniano-danese noto per ‘Holy Spider’ e ‘Border’, ha commentato le minacce legali di Trump in una conferenza stampa a Cannes: “Tutti parlano di lui che fa causa a molte persone, ma non parlano dei loro tasso di successo, sai?” Abbasi si è anche offerto di proiettare il film per Trump, affermando: “Non penso necessariamente che questo sia un film che non gli piacerebbe”.

Maria Bakalova e Sebastian Stan interpreteranno Ivanka e Donald Trump

Leggi anche: Donald Trump afferma di essere stato pregato di apparire in Mamma ho perso l’aereo 2

A cosa si appellano gli avvocati di Donald Trump nella loro denuncia contro “The Apprentice”?

Nella denuncia, gli avvocati di Trump sostengono che il film è una diffamazione dannosa che non dovrebbe vedere la luce. Steven Cheung, direttore delle comunicazioni della campagna di Trump, ha descritto il film senza mezzi termini: “Questo ‘film’ è pura diffamazione, non dovrebbe vedere la luce e non merita nemmeno un posto nella sezione DVD scontata di un negozio di film a circa per chiudere, appartiene a un incendio nel cassonetto.

Gli avvocati sottolineano che il ritratto di Trump fatto dal film è altamente negativo e pieno di accuse controverse e dannose. Tra queste ci sono scene che dipingono Trump come un uomo d’affari eticamente compromesso, che inganna gli appaltatori e stringe accordi con la mafia per completare i suoi edifici, oltre a dettagli personali scandalosi come l’uso di anfetamine, liposuzione e chirurgia plastica.

Sebastian Stan interpreterà Donald Trump in “The Apprentice”

Di cosa parla “L’Apprendista”?

“The Apprentice” è un film che esamina i primi anni di Trump come sviluppatore immobiliare e il suo rapporto con Roy Cohn, un noto procuratore di New York che lavorò con il senatore Joseph McCarthy durante la Seconda Caccia alle Streghe. Diretto da Ali Abbasi e scritto da Gabriel Sherman, il film offre uno sguardo approfondito e critico sulla carriera di Trump negli anni ’70 e ’80 a New York. Sebastian Stan interpreta Donald Trump, mentre Jeremy Strong interpreta Roy Cohn.

La trama si concentra sulla dinamica mentore-protetto tra Trump e Cohn, documentando l’inizio di una dinastia americana ed esplorando temi di potere, corruzione e inganno. Nel film compaiono anche Maria Bakalova nei panni di Ivana Trump e Martin Donovan nei panni di Fred Trump.

I produttori del film difendono il loro lavoro proponendo un ritratto giusto ed equilibrato dell’ex presidente. In una dichiarazione sulla lettera di cessazione e desistenza, hanno detto: “Vogliamo che tutti la vedano e poi decidano”.

Potrebbe interessarti: I miracoli non si ottengono: Taika Waititi rivela che Donald Trump pretende di apparire magro sullo schermo

Quando esce “The Apprentice”?

“The Apprentice” è stato presentato in anteprima mondiale al 77esimo Festival di Cannes il 20 maggio 2024. Prima della sua anteprima a Cannes, StudioCanal ha acquisito i diritti di distribuzione per il Regno Unito e l’Irlanda.

Non andartene senza leggere: Sebastian Stan ha parlato di quanto sia difficile lavorare per i Marvel Studios

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV Tensione, spray al peperoncino e forti operazioni di sicurezza attorno al Congresso
NEXT Nel pieno della repressione al Congresso, le forze federali hanno attaccato un pensionato con spray al peperoncino