Una delegazione di membri del Congresso americano arriva a Taiwan dopo la grande esercitazione navale cinese

Una delegazione di membri del Congresso americano arriva a Taiwan dopo la grande esercitazione navale cinese
Una delegazione di membri del Congresso americano arriva a Taiwan dopo la grande esercitazione navale cinese

Anche il presidente di NVIDIA Jensen Huang arriva a Taipei per partecipare a un forum sull’elettronica

MADRID, 26 maggio. (STAMPA EUROPA) –

Una delegazione bipartisan di membri del Congresso americano è arrivata a Taiwan questa domenica, il giorno dopo che la Cina avrà concluso una delle più grandi esercitazioni navali degli ultimi mesi intorno all’isola in risposta all’insediamento, una settimana fa, del nuovo presidente taiwanese, dichiarato indipendentista, Lai Ching Tei.

La delegazione era guidata dal rappresentante Michael McCaul, repubblicano del Texas e presidente della commissione per gli affari esteri della Camera.

Lunedì Lai incontrerà i legislatori per discutere di pace e stabilità nell’Indo-Pacifico, delle relazioni commerciali tra Taiwan e gli Stati Uniti e di altre questioni, secondo una dichiarazione del suo ufficio riportata da Bloomberg.

La delegazione comprende anche il rappresentante Young Kim, R-Calif.; Rappresentante Joe Wilson, R-Carolina del Sud; Rep. Jimmy Panetta, D-California; Il rappresentante Andy Barr, R-Ky., e il rappresentante Chrissy Houlahan, D-Pa.

L’arrivo avviene dopo che il Dipartimento di Stato degli Stati Uniti ha accusato sabato la Cina di “provocazioni militari” per queste esercitazioni, che sono arrivate a circondare l’isola in quelle che gli esperti considerano manovre coerenti con i piani per effettuare un’ipotetica invasione del territorio .

Nel frattempo, il presidente e CEO di NVIDIA, Jensen Huang, è atterrato a Taipei questa domenica per partecipare a una mostra tecnologica. La sua società tecnologica, specializzata nello sviluppo di schede grafiche e la cui capitalizzazione ammonta a 2,5 miliardi di dollari (2,1 miliardi di euro), riceve i suoi chip dalla Taiwan Semiconductor Manufacturing Co.

“Taiwan è l’epicentro della catena di fornitura tecnologica mondiale”, ha detto Huang in un’intervista a Bloomberg Television il 20 maggio. “L’industria tecnologica dipende fortemente da Taiwan e continuerà a farlo per qualche tempo”, ha affermato.

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV Esplosione della supernova Blaze Star, quando accadrà e come vederla? – Il sole di Cordoba
NEXT I calciatori del Barcelona Femenil si sono “rifiutati” di scambiare le magliette con i giocatori del Chivas