Fuga di gas, esplosione e due morti nel quartiere di La Esmeralda

Fuga di gas, esplosione e due morti nel quartiere di La Esmeralda
Fuga di gas, esplosione e due morti nel quartiere di La Esmeralda

Sabato, mentre molti abitanti di Pilar festeggiavano il 25 maggio, nel quartiere di La Esmeralda si è verificata una tragedia: una famiglia, che si trovava nella loro casa, è rimasta gravemente ferita dopo un’esplosione e un incendio. Di conseguenza, due persone hanno perso la vita e una è ancora ricoverata in ospedale in condizioni critiche.

Come riferito a Diario Sommario da fonti del caso, il tutto è avvenuto in via Avenida Sargento Cayetano Beliera e via Ambrosetti, dove a causa di un incendio in un’abitazione sono stati chiamati gli agenti del Comando Pattuglie e dei Vigili del Fuoco Volontari.

Quando il personale è arrivato ha constatato che c’erano tre vittime a causa dell’incendio. Si trattava di una coppia e della loro figlia, che si trovavano nella proprietà al momento dell’incendio. Purtroppo, a causa delle ustioni, una delle donne, identificata come María Sixta Blanco, 62 anni, ha perso la vita sul posto.

Sua figlia Brenda e suo marito José sono stati entrambi trasferiti dalla SAME, ancora vivi, all’Ospedale Centrale del Pilar a causa delle numerose ferite che riportavano sui loro corpi.

I Vigili del Fuoco Volontari sono riusciti a spegnere le fiamme dopo un duro lavoro e, secondo i dati da noi ottenuti, è stato accertato “dalle perizie che l’incendio sarebbe stato causato da una fuga di gas” che sarebbe conseguenza di aver “trasportato l’allacciamento di una nuova cucina.”

Per raccogliere le prove necessarie sono stati chiamati i vigili del fuoco della Polizia, ed è intervenuta anche la Polizia Scientifica del Pilar. “I Vigili del Fuoco della Polizia indicano, come ipotesi, che l’incendio è avvenuto dopo l’azionamento accidentale del rubinetto del gas metano che azionava un impianto inutilizzato, che ha prodotto un accumulo di gas”, indicano le fonti consultate dalla Sommario.

Mentre la polizia e i vigili del fuoco indagavano sull’accaduto, purtroppo sono stati informati che domenica Brenda, la figlia della coppia, che aveva “ustioni sul 50 per cento della superficie corporea”, ha perso la vita all’ospedale Pilar. Suo padre José, che presenta “ustioni sul 35% della superficie corporea”, è ancora ricoverato in ospedale in condizioni critiche.

Il caso, etichettato come “indagini causali sulla morte”, è caduto sull’UFI n. 1 del dottor Raúl Casal.

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

NEXT Dipartimento Morón vs. San Miguel dal vivo: come arrivano alla partita