Memorial Day 2024: cos’è il Memorial Day e cosa viene commemorato in questo giorno?

Memorial Day 2024: cos’è il Memorial Day e cosa viene commemorato in questo giorno?
Memorial Day 2024: cos’è il Memorial Day e cosa viene commemorato in questo giorno?

Nel Memorial Day, che negli Stati Uniti è ufficialmente conosciuto come “Memorial Day”, milioni di persone approfittano del fatto che è un giorno di riposo obbligatorio per fare barbecue in giardino e uscire con amici e familiari, altri vanno per una passeggiata e tanti altri per lo shopping. Ufficiosamente, questa data, che cade l’ultimo lunedì di maggio, segna l’inizio dell’estate nel Paese.

Ma cosa viene effettivamente commemorato in questo giorno?

Originariamente conosciuto come “Giorno della Decorazione” per la tradizione di portare fiori, ghirlande e bandiere sulle tombe dei soldati morti, il Memorial Day è stato istituito per onorare la memoria di tutti coloro che morirono in combattimento nelle forze armate degli Stati Uniti.

La storia dell’origine di questa celebrazione è complessa poiché, secondo l’organizzazione Veteran Affairs, più di 25 città affermano di averla iniziata, tra cui Illinois, Georgia, Virginia e Pennsylvania.

Per porre fine a questa controversia, nel 1966 il Congresso degli Stati Uniti e l’allora presidente Lyndon Johnson dichiararono che Waterloo, New York, era ufficialmente il luogo di nascita del Memorial Day.

La decisione fu presa perché, il 5 maggio 1866, i newyorkesi chiusero le loro attività e abbassarono le bandiere americane a mezz’asta per onorare ufficialmente i veterani di guerra.

Giorno della decorazione

Due anni dopo, nel 1868, il generale Johan A. Logan, che combatté durante la guerra degli Stati Uniti contro il Messico e partecipò con l’esercito dell’Unione alla guerra civile americana, chiese che il 30 maggio fosse ufficialmente istituito come Giorno della Decorazione.

Durante quella prima grande commemorazione, l’allora deputato dell’Ohio James Garfield, che era stato generale delle forze dell’Unione durante la Guerra Civile, tenne un discorso al cimitero nazionale di Arlington per ricordare tutti coloro che caddero in quel conflitto. Successivamente, circa 5.000 persone aiutarono a decorare le tombe degli oltre 20.000 soldati dell’Unione e confederati lì sepolti.

Nel 1890 tutti gli stati del nord decisero di adottare questa data come festività. Lo scoppio delle due guerre mondiali fece sì che la commemorazione venisse ampliata per ricordare i caduti in tutti i conflitti militari degli Stati Uniti. Nel 1971, il Congresso degli Stati Uniti decise di istituzionalizzare la data come “Memorial Day” e spostò la celebrazione dal 30 maggio all’ultimo lunedì di quel mese.

Alcuni stati del sud commemorano ancora separatamente i soldati morti in combattimento con l’esercito confederato durante la guerra civile. In Texas la data si festeggia il 19 gennaio; in Arkansas, il terzo lunedì di gennaio; in Alabama e Mississippi, il quarto lunedì di aprile; in Florida e Georgia, il 26 aprile; nelle Carolina, il 10 maggio; in Virginia, l’ultimo lunedì di maggio e in Louisiana e Tennessee, il 3 giugno.

Ci sono altre due date in cui viene reso omaggio ai militari. Giornata delle Forze Armate, celebrata il terzo sabato di maggio, per riconoscere coloro che sono attivi nell’Esercito e Giornata dei Veterani, che onora coloro che hanno prestato servizio nell’Esercito.

A livello federale, il Memorial Day viene commemorato al cimitero nazionale di Arlington con una cerimonia in cui su ogni tomba viene posta una piccola bandiera americana. Tradizionalmente, il presidente depone una corona di fiori presso la Tomba del Milite Ignoto. Ogni anno partecipano a questa cerimonia circa cinquemila persone.

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV Avere una Fire TV durante gli Europei favorisce l’assenteismo dal lavoro
NEXT Cuenca si unisce al 20° anniversario dell’Ave Cities Network