Nora Cortiñas è stata ricoverata in terapia intensiva

Nora Cortiñas è stata ricoverata in terapia intensiva
Nora Cortiñas è stata ricoverata in terapia intensiva

La responsabile della Linea Fondatrice delle Madri di Plaza de Mayo, Nora Cortiñas, è ricoverata questo lunedì notte in terapia intensiva, dopo aver subito un intervento chirurgico per un’ernia. Nonostante chi le è vicino abbia scelto di non rivelare il luogo in cui è ricoverata, sui social hanno chiesto informazioni sullo stato di salute di Cortiñas, 94 anni.

“Forza Norita! L’enorme Norita Cortiñas è stata operata qualche giorno fa per un’ernia. L’operazione è andata bene, ma Nora è in terapia intensiva perché è molto anziana e ha già avuto altre tate”, conferma l’insegnante e attivista per i diritti umani Hernan Nemi. E ha aggiunto: “Pensiamo a lei, preghiamo per lei, le mandiamo tutto il nostro amore. Norita La forza dell’amore, della lotta e della tenerezza!”

L’informazione, originariamente diffusa dall’attivista per i diritti umani Ángel Fernández Schejtman, si è diffusa rapidamente attraverso i social network e in quel momento la famiglia e gli amici del leader dei diritti umani hanno chiesto “Io rispetto”.

“Sappiamo che ci sono alcune persone che vogliono andare a trovare Nora e le comprendiamo per l’amore, l’affetto e l’ammirazione che ha generato durante la sua vita e la sua lotta. Se fosse in una stanza non ci sarebbero problemi, ma è in terapia dove l’ingresso è limitato, dove a volte noi, la famiglia intima, dobbiamo fare i turni”, hanno osservato.

E hanno aggiunto: “D’altra parte non è in grado di ricevere visite. Vi chiediamo di rispettare lei e noi e di comprendere il momento in cui viviamo. Per quarant’anni è stata in strada a lottare per i dispersi e le ingiustizie, amata, accudita e rispettata da chi l’ha accompagnata, ora tocca a noi accompagnarla e prenderci cura di lei”.

Cortiñas, il cui nome completo è Nora Morales de Cortiñas, era stata premiata giorni fa nella Legislatura di Buenos Aires con il premio Jorge Morresi “per la carriera, l’impegno e la difesa della democrazia e dei diritti umani”.

L’ultima apparizione pubblica di “Norita” risale al 24 marzo, quando ha marciato su una sedia a rotelle per commemorare un nuovo anniversario della dittatura civico-militare del 1976 nel Giorno della Memoria, della Verità e della Giustizia, chiedendo suo figlio Carlos Gustavo. Cortiñas, scomparso dal 15 aprile 1977.

MM con informazioni dell’agenzia NA.

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV Massimo Dutti anticipa i saldi con questo ‘total look’ estivo quasi a metà prezzo
NEXT HOGUERAS SAN JUAN TENERIFE | Notte di San Giovanni a Tenerife: musica, falò e feste patronali in vari luoghi dell’Isola