La NASA avverte della crescente anomalia magnetica nel Sud Atlantico e del suo impatto sull’umanità

La NASA avverte della crescente anomalia magnetica nel Sud Atlantico e del suo impatto sull’umanità
La NASA avverte della crescente anomalia magnetica nel Sud Atlantico e del suo impatto sull’umanità

L’Agenzia spaziale (NASA) insieme alle autorità statunitensi hanno rivelato risultati preoccupanti su una crescente anomalia magnetica nell’Atlantico meridionale, chiamata Anomalia del Sud Atlantico (SAA). Questa anomalia, inizialmente rilevata in Brasile, ha registrato un aumento del 7% negli ultimi quattro anni, indebolendo l’area e consentendo un maggiore passaggio di particelle solari verso la superficie terrestre.

Il campo magnetico terrestre, che funge da scudo protettivo contro le particelle solari, è compromesso da questa crescente anomalia. Di conseguenza, la tecnologia in orbita è esposta a rischi significativi, tra cui danni ai satelliti dovuti a radiazioni eccessive e ostacoli alla propagazione delle onde radio.

Esperti della NASA, della National Geospatial-Intelligence Agency (NGA) degli Stati Uniti e del Defense Geographic Center (DGC) del Regno Unito hanno confermato la minaccia che questa anomalia rappresenta per l’umanità. Secondo quanto riferito, l’anomalia si sta espandendo verso ovest, aumentando di circa il 5% negli ultimi tempi, aumentando il rischio di danni ai satelliti e alla tecnologia in orbita.

Questa situazione potrebbe portare a situazioni in cui i satelliti sono costretti ad entrare in modalità standby per evitare danni, influenzando la comunicazione e la raccolta di dati in tutto il mondo.

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV La Corte Suprema degli Stati Uniti finalizza la sentenza sull’immunità di Trump
NEXT Video | La principessa Leonor e l’infanta Sofía intervengono a sorpresa al Palazzo Reale: “Scusate per l’intrusione” | Spagna