Una strana anomalia cresce nel campo magnetico terrestre e potrebbe influenzare le comunicazioni

Una strana anomalia cresce nel campo magnetico terrestre e potrebbe influenzare le comunicazioni
Una strana anomalia cresce nel campo magnetico terrestre e potrebbe influenzare le comunicazioni

Gli scienziati hanno confermato l’esistenza di a “ammaccatura” nel Il campo magnetico terrestre, Conosciuto come il Anomalia del Sud Atlantico (SAA, per il suo acronimo in inglese).

Questa regione, situato nel Sud America e nell’Atlantico meridionale, presenta un dDiminuzione significativa dell’intensità del campo magneticopermettendo una maggiore quantità di radiazione cosmica e solare si avvicina alla superficie terrestre.

A breve termine, l’anomalia potrebbe colpire satelliti e veicoli spazialis che attraversano questa regione, esponendoli a livelli di radiazioni più elevatiche può danneggiare i vostri sistemi elettronici.

A lungo termine, se l’anomalia dovesse continuare a crescere, potrebbe avere effetti sul telecomunicazioni e reti elettriche terrestri, oltre ad aumentarei rischi per la salute umana a causa dell’esposizione a radiazione.

L’anomalia non solo cresce, ma si divide anche due lobi, il che complica ulteriormente la situazione per il missioni spaziali.

L’anomalia è attribuita a inclinazione dell’asse magnetico terrestre e flusso di metalli liquidi nel suo nucleo esterno, fattori che generare il campo magnetico.

Negli ultimi mesi si è saputo del “problema” che attraversa una certa parte del campo magnetico terrestre.

Scudo contro le radiazioni solari

Lui campo magnetico terrestre È intesa come “un’armatura naturale che ci protegge contro impatti massicci di energia e radiazioni provenienti dal sole.

Isolare completamente la radiazione emessa dalle galassiealtri stelle e altro corpi celestiali che esistono nell’Universo”, secondo la rivista scientifica National Geographic.

L’importanza di Il campo magnetico terrestre Svolge un ruolo fondamentale per la vita all’interno, il che darebbe un’idea di quanto sarebbe catastrofico se accadesse qualcosa a questa “bolla” di protezione.

Il governo degli Stati Uniti ha reso pubblico ciò che ha identificato come a strana anomalia magnetica, lo stesso nome che hanno dato al Anomalia del Sud Atlantico (SAA).

Questo è un “comportamento atipico nel campo magnetico terrestre. Proprio sopra l’America Latina “C’è una grande regione che si è indebolita”, dicono gli esperti.

Sebbene questa anomalia fosse già nota, ciò che ha causato l’accensione delle luci rosse è stata proprio la suddetta anomalia una crescita del 7% in soli quattro anni.

Allarme radiazioni

Gli esperti della NASA, della National Geospatial Intelligence Agency e del Defense Geographic Center rivelano che ciò può portare gravi conseguenze per la Terra.

Ciò che è considerato un “ammaccatura nel campo magnetico” porterà a i satelliti vengono danneggiati dalle radiazioni in eccesso.

Il campo magnetico protegge da questa radiazione, ma poiché questa anomalia si indebolisce sempre di più con il passare degli anni, praticamente lo sarà un ingresso attraverso il quale può insinuarsi la radiazione e l’energia “pura” del Sole.

Allo stesso tempo, ci si troverebbe ad affrontare anche la conseguenza che le onde radio sono ostacolate.

Questo potrebbe non sembrare così serio, maI danni ai satelliti sono abbastanza preoccupanti, dato che la comunicazione ne risentirebbe e potrebbe anche esserci blackout sulla Terra.

“Se lui Il campo magnetico terrestre non esisteva IL La radiazione solare distruggerebbe la biosfera nel giro di pochi anni“dicono gli esperti.

Avviso scientifico definisce questa anomalia come “una sorta di ‘protuberanza’ nello spazio” poiché non si tratta di allarmare le persone con qualcosa lì un “buco” nel campo magnetico terrestre.

Se questa anomalia continua a indebolirsi, è molto probabile che diventi un “buco” e, tuttavia, Per ora non influenzerà la vita sulla Terra, I satelliti che volano in alto saranno esposti alle tempeste geomagnetiche del Sole.

IL tempeste solari cIniziano nelle macchie solari, aree più fresche e scure sulla superficie del Sole, dove i campi magnetici sono particolarmente forti e contorti. Quando questi I campi magnetici si riorganizzano o si intersecano, rilasciando energia sotto forma di eruzioni solari.

IL Le particelle solari sono arrivate sulla Terra il 10 maggio e ha creato un tempesta geomagnetica di lunga durata, raggiungendo un rating G5, il livello più alto visto dal 2003.

Inoltre, il 14 maggio, il Sole ha emesso a brillamento solare di classe X8.7, il più grande del ciclo solare 25.

IL disturbi geomagnetici può influenzare il reti elettriche, satelliti e sistemi di navigazione.

IL l’ultima grande tempesta solare non solo illuminava il cielo aurore luminose e insolite durante la seconda settimana di maggio, ma è stato anche così intenso da poter essere registrato nel acque oceaniche profonde.

IL bussole magnetiche degli osservatori sottomarini dell’Ocean Networks Canada (ONC).) ha registrato a distorsione temporanea del campo magnetico dalla terra.

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

NEXT Dipartimento Morón vs. San Miguel dal vivo: come arrivano alla partita