Novak Djokovic ha elogiato Rafa Nadal

Novak Djokovic ha elogiato Rafa Nadal
Novak Djokovic ha elogiato Rafa Nadal

Novak Djokovic Ha debuttato al Roland Garros 2024 e, dopo la vittoria su Pierre-Hugues Herbert, è stato consultato su Rafa Nadal. Il serbo non ha esitato a inondare di elogi uno dei suoi più grandi rivali.

Djokovic ha elogiato Nadal

Rafael Nadal ha debuttato nel Roland Garros e perso contro Alessandro Zverev per 6-3, 7-6 (5) e 6-3. E fu allora che a Parigi si visse un momento unico: il re della terra battuta e 14 volte campione della capitale francese lasciò lo stadio in quella che avrebbe potuto essere la sua ultima partita.

Erano sulla piattaforma Novak Djokovic, Carlos Alcaraz E Iga Swiatek, tra le altre figure sportive. Il giorno successivo, Nole ha debuttato nella competizione e, dopo aver battuto Pierre-Hugues Herbert 6-4, 7-6 (3) e 6-4.

Dopo la vittoria il serbo è stato consultato da Rafa ed esordisce analizzando la partita: “Ha giocato molto bene rispetto a quanto visto nelle sue prestazioni a Roma e Barcellona. Penso che abbia davvero giocato a un livello molto più alto. Nonostante abbiano perso in tre set, il secondo e il terzo sono stati molto equilibrati. “Avrei potuto vincere perfettamente uno di quei due set e forse la partita sarebbe andata in una direzione diversa”.

Ha subito evidenziato Zverev. “È stato un po’ sfortunato nel tiebreak, perché Zverev è in gran forma, ha vinto a Roma e stava servendo benissimo. È difficile giocare contro Sascha quando sente così bene la palla. Ma è stato bello vedere”, ha detto Nole.

Ma ha subito elogiato Rafa e i suoi carriera: “Anche se lui stesso ha detto che non sapeva se sarebbe stata la sua ultima partita, bisogna ammirare quello che ha fatto. Tutta la storia che ha costruito sarà registrata per sempre. “Ho grande rispetto per quello che ha fatto per questo sport, ma soprattutto su questa pista”.

Leonardo Schwarz

Djokovic al Roland Garros

Il tre volte campione del torneo parigino cerca il suo venticinquesimo grande slam per allontanarsi da altre leggende come Rafa Nadal (22) e Roger Federer (20).

Non solo, ma cercherà di mantenere la vetta del ranking ATP. Per farlo bisognerà raggiungere almeno le semifinali; Nel caso in cui non ci riuscisse e Jannik Sinner arrivasse in finale, si cambierà numero uno al mondo. Il prossimo rivale di Nole sarà lo spagnolo Roberto Carballés.

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

NEXT Dipartimento Morón vs. San Miguel dal vivo: come arrivano alla partita