Gli investimenti diretti esteri nel settore minerario messicano hanno raggiunto i 2,3 miliardi di dollari nel primo trimestre

Gli investimenti diretti esteri nel settore minerario messicano hanno raggiunto i 2,3 miliardi di dollari nel primo trimestre
Gli investimenti diretti esteri nel settore minerario messicano hanno raggiunto i 2,3 miliardi di dollari nel primo trimestre

Secondo i dati del Ministero dell’Economia messicano, gli arrivi di investimenti diretti esteri (IDE) nel settore minerario hanno battuto un record nel primo trimestre del 2024, raggiungendo 2.373 milioni di dollari.

Il maggior capitale produttivo si spiega soprattutto con l’estrazione dei metalli, con un ciclo ascendente.

Del totale degli investimenti esteri diretti attratti da gennaio a marzo dell’anno in corso, 2.173,6 milioni di dollari corrispondevano all’estrazione di minerali metallici e non metallici, 131 milioni di dollari a servizi legati a questo settore e 68,8 milioni di dollari all’estrazione di petrolio e gas. .

Nel corso del 2024, l’oro è stato scambiato a un prezzo medio superiore al prezzo medio annuo record del 2023 di 1.941 dollari l’oncia, in parte a causa delle continue aspettative di tagli dei tassi di interesse di riferimento nel 2024.

I prezzi hanno superato per la prima volta i 2.400 dollari l’oncia a metà maggio.

Secondo Barrick Gold Corporation, il prezzo dell’oro è rimasto forte a causa delle tensioni geopolitiche, tra cui l’invasione dell’Ucraina da parte della Russia, la guerra tra Israele e Hamas, l’incertezza economica globale e l’aspettativa di tagli dei tassi di interesse come pressioni inflazionistiche e da parte della banca centrale facilità degli acquisti.

Anche l’impatto delle preoccupazioni sull’inflazione, mitigato da un rafforzamento del dollaro USA ponderato per il commercio e da una riduzione delle disponibilità globali di ETF sull’oro, ha avuto un ruolo.

Il precedente massimo storico nell’attrazione di investimenti diretti esteri in Messico è stato registrato nel quarto trimestre del 2013, quando ammontava a 2.218,9 milioni di dollari.

Nel corso del 2023, il prezzo dell’oro è oscillato tra 1.805 dollari l’oncia e il massimo storico di 2.135 dollari l’oncia. Il prezzo di mercato medio per l’anno di 1.941 dollari l’oncia ha rappresentato il massimo storico annuale e un aumento dell’8% rispetto alla media annuale del 2022 di 1.800 dollari l’oncia.

Per quanto riguarda la regolamentazione del settore, la legge mineraria è stata riformata il 20 aprile 2022 per designare le riserve di litio del Messico come parte del suo patrimonio nazionale. Secondo la legge mineraria, il ramo esecutivo è responsabile della designazione di un ente pubblico decentralizzato per svolgere tutta l’esplorazione e l’utilizzo delle riserve di litio.

A tal fine, il 23 agosto 2022 è stata creata Lithium for Mexico, sotto la supervisione del Ministero dell’Energia.

Infine, il 24 gennaio 2023, il Ministero dell’Ambiente e delle Risorse Naturali, in collaborazione con l’Istituto Messicano di Tecnologia dell’Acqua, ha lanciato il Sistema Informativo Geografico (GIS), denominato “Acqua e Miniere”, incentrato sulla determinazione degli usi appropriati delle risorse idriche del Messico risorse naturali e rafforzare gli sforzi di conservazione attraverso l’attuazione di politiche che promuovano lo sviluppo economico.

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV Come Biden e Trump si stanno preparando per il loro primo dibattito e perché gli attuali presidenti spesso hanno difficoltà a affrontarlo
NEXT Come eliminare foto da Google Foto senza eliminarle dal telefono, liberare spazio – Insegnami la scienza