Le tariffe del gas cominciano ad arrivare con aumenti che superano il 400%

Le tariffe del gas cominciano ad arrivare con aumenti che superano il 400%
Le tariffe del gas cominciano ad arrivare con aumenti che superano il 400%

A partire da questo venerdì, gli utenti di gas in tutto il Paese hanno già cominciato a ricevere le schede elettorali aumenti di circa il 442% in media, corrispondente al consumo degli ultimi mesi. Questi sono i primi aliquote che raggiungono le case dopo il congelamento dei loro valori, una misura che il governo nazionale ha applicato per impedire l’aumento del valore inflazione.

Clienti di distributori come Metrogas, Naturgy, Camuzzi e i loro equivalenti in tutto il paese in questi giorni subiscono il doppio impatto della stagionalità e degli aumenti. Da un lato il progressivo abbassamento delle temperature – quelle più basse di maggio non hanno ancora fatto sentire i suoi effetti – tende ad aumentare i consumi rispetto ai mesi estivi e, dall’altro, l’aggiustamento deciso dal Governo.

“Gli aumenti tariffari disposti a partire da aprile 2024 sono stati significativi nei diversi comparti, per effetto della ricomposizione del prezzo del gas naturale al Punto di Entrata nel Sistema di Trasporto (PIST), della Distribuzione del Valore Aggiunto (VAD) e il Valore Aggiunto dei Trasporti (Iva)”, riassume il rapporto della società di consulenza Economía y Energía.

“Negli utenti residenziali, gli aumenti delle tariffe finali nel mese di aprile saranno circa del 343% per gli utenti del Livello 1, del 559% per le famiglie a basso reddito (Livello 2) e del 424% per quelle a reddito medio (Livello 3)” diceva il rapporto.

Naturalmente, a seconda dei consumi e dei casi particolari, gli anticipi possono essere maggiori o minori. Gli aumenti proposti sono una media.

Al di fuori dell’universo residenziale, inoltre, gli incrementi sono molto più evidenti. I calcoli della società di consulenza guidata da Nicolás Arceo raggiungono l’1.140% per gli utenti commerciali e industriali, se rientrano nella categoria SPG 1, la più alta.

La spiegazione del gas aumenta

Gli aumenti del gas, almeno, hanno la compensazione che le bollette della luce non registrano aumenti per il servizio dal 1° febbraio. Tuttavia, queste tariffe potrebbero aumentare, soprattutto se una casa dipende dall’elettricità per il riscaldamento nei periodi di basse temperature.

Questi aumenti, spiega Arceo, riescono a malapena ad aumentare in termini reali ciò che pagano gli utenti. Le bollette dell’elettricità, in termini di costi del servizio, sono ancora inferiori del 13% rispetto allo stesso mese dell’anno scorso in termini reali (ovvero, scontando l’inflazione negli ultimi 12 mesi). Le tariffe del gas, invece, registrano un leggero aumento reale su base annua.

Oggi gli utenti a basso reddito (N2) pagano in bolletta solo il 4% del costo della generazione elettrica e il 14% del costo della fornitura del gas. Le famiglie a reddito medio (N3) pagano il 5% del costo dell’elettricità e il 20% del gas, secondo i calcoli dell’Istituto interdisciplinare di economia politica (IIEP), che dipende dall’UBA e dal Conicet.

Da giugno, intanto, Caputo e la sua squadra avranno in mano le variabili di tariffe e sussidi per iniziare a percorrere il cammino verso una maggiore copertura da parte degli utenti del costo reale dei servizi.

Giorni fa, il Governo ha annunciato attraverso la Gazzetta Ufficiale che il periodo giugno-novembre sarà un “periodo di transizione” da un sistema di sussidi generalizzati a un nuovo metodo di sussidi mirati. Durante il periodo, il Ministero dell’Energia avrà ampi poteri per applicare aumenti a tutte le utenze, N1, N3 e N2. Il periodo, prorogabile per altri sei mesi, ha l’obiettivo di aggiornare le tariffe energetiche per ridurre la necessità di sussidi e proseguire il percorso verso la totale scomparsa del deficit fiscale. Quando e come ci saranno gli aumenti non è ancora stato reso noto.

Per ora la discrezione sarà la norma, quindi dovremo aspettare ulteriori definizioni.

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV “Sembra un sogno.” Due dozzine di residenti di NH diventano cittadini americani
NEXT Guillermo Brown – Tristán Suárez, Prima Nazionale: la partita della 18ª giornata