Un anno e 2,9 trilioni di dollari dopo, le azioni Nvidia rimangono irresistibili

Un anno e 2,9 trilioni di dollari dopo, le azioni Nvidia rimangono irresistibili
Un anno e 2,9 trilioni di dollari dopo, le azioni Nvidia rimangono irresistibili

Il suo business è enorme, i suoi profitti sono in forte espansione e tutti sanno già che Nvidia è il titolo più caldo di Wall Street. È possibile che il produttore di chip più prezioso al mondo abbia ancora molta strada da fare?

La sua rapida crescita in questo settore ha visto Nvidia passare dall’essere un produttore specializzato di unità di elaborazione grafica per giochi a diventare la terza azienda più preziosa al mondo. Attualmente vale quasi 2,9 trilioni di dollari, di cui ne ha aggiunti più di 2 trilioni da quando uno storico rapporto sugli utili ha mandato le sue azioni nella stratosfera lo scorso anno..

Questo è ciò su cui scommettono molti investitori in quella che è diventata una delle storie di creazione di ricchezza più sorprendenti del mercato azionario. Per più di un anno, Nvidia ha superato le aspettative sugli utili e sui prezzi delle azioni. Domenica, la società ha annunciato l’intenzione di sviluppare nuovi chip per stare al passo con la concorrenza. Lunedì, gli analisti della Bank of America hanno alzato ancora una volta il loro obiettivo di prezzo a un massimo di 1.500 dollari, affermando che il premio di Nvidia è giustificato dalle sue prospettive di crescita. Martedì, le sue azioni hanno raggiunto un nuovo massimo storico di 1.164,37 dollari.

“È come cercare di raggiungere un maratoneta che sta correndo”, ha affermato Adam Gold, fondatore e chief investment officer di Katam Hill LLC. “Sono in corsa da molto tempo. Al momento hanno un grande vantaggio e sono pronti ad estenderlo quest’anno e il prossimo.” Gold possiede azioni Nvidia dal 2016. Ora è la sua posizione più grande e in crescita.

L’oro fa parte del consenso di Wall Street secondo cui la leadership di Nvidia è inattaccabile, almeno per ora. I rivali non sono stati in grado di raggiungere Nvidia con i chip che alimentano i carichi di lavoro dell’intelligenza artificiale, noti come acceleratori.

Il giorno dopo che Nvidia ha svelato i suoi ultimi progetti di chip, Advanced Micro Devices ha affermato che sta accelerando l’introduzione dei propri. Martedì il CEO di Intel ha parlato anche di nuovi prodotti. Ma nessuno dei concorrenti di Nvidia si avvicina al suo dominio nell’intelligenza artificiale.

Il suo recente rapporto sugli utili mostra che i clienti stanno ancora acquistando gli attuali chip H100, nonostante l’arrivo di un chip più avanzato chiamato Blackwell entro la fine dell’anno. Le previsioni di spesa in conto capitale delle principali aziende tecnologiche hanno rivelato che intendono spendere ancora più del previsto in infrastrutture informatiche basate sull’intelligenza artificiale.

“L’unica cosa che impedisce loro di vendere di più è l’offerta”, afferma Michael Kirkbride, partner e portfolio manager di Evercore Wealth Management. La visibilità dei maggiori clienti di Nvidia e la crescente domanda da parte di altri settori rendono la sua valutazione “davvero ragionevole”, ha affermato. “Siamo ancora acquirenti.”

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV Jayson Tatum: “Lo dovevamo ai nostri fan, è stato un lungo viaggio”
NEXT La Casa dei Famosi Colombiani ha un vincitore!: Papillente o galactico?