Lo stato messicano CFE vince l’arbitrato contro il fornitore di gas del Texas

Lo stato messicano CFE vince l’arbitrato contro il fornitore di gas del Texas
Lo stato messicano CFE vince l’arbitrato contro il fornitore di gas del Texas

La Federal Electricity Commission (CFE), di proprietà statale del Messico, non dovrà pagare centinaia di milioni di dollari a un fornitore di gas naturale del Texas derivante da un enorme aumento dei prezzi del carburante durante una devastante tempesta invernale, ha stabilito un collegio arbitrale internazionale.

Il freddo intenso della tempesta invernale Uri nel 2021 ha fatto salire i prezzi del gas naturale negli Stati Uniti ai massimi storici, mentre la domanda è salita alle stelle e i giacimenti e i gasdotti si sono congelati.

I fornitori hanno trasferito gli enormi aumenti di prezzo ai propri clienti, provocando dozzine di cause legali.

Questo contenuto è stato realizzato grazie al supporto della comunità El Destape. Unisciti a noi. Continuiamo a fare la storia.

ISCRIVITI ALLA SCOPERTA

Un collegio arbitrale di Houston il mese scorso ha respinto le richieste di WhiteWater Midstream LLC contro CFE e ha assegnato alla compagnia elettrica statale danni, commissioni e costi non dichiarati, secondo un documento depositato mercoledì presso il tribunale distrettuale degli Stati Uniti a Houston.

Un avvocato e portavoce della WhiteWater con sede ad Austin, in Texas, ha rifiutato di commentare immediatamente.

Resta pendente il procedimento giudiziario della CFE per violazione contrattuale contro gli ex direttori Guillermo Turrent e Javier Gutiérrez, che hanno assegnato l’appalto alla Whitewater.

Un avvocato di Turrent e Gutierrez non ha risposto alle richieste di commento.

Con informazioni provenienti da Reuters

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV Le 7 startup del prossimo miliardo di dollari del 2024 che devi conoscere
NEXT Storia dei dibattiti televisivi negli Usa: da Kennedy-Nixon a Biden-Trump