Gli anniversari di oggi: cosa è successo il 10 giugno | Eventi accaduti in Argentina e nel mondo

Gli anniversari di oggi: cosa è successo il 10 giugno | Eventi accaduti in Argentina e nel mondo
Gli anniversari di oggi: cosa è successo il 10 giugno | Eventi accaduti in Argentina e nel mondo

GIUGNO 10 (11)

Nel anniversari del 10 giugno Spiccano questi eventi accaduti in un giorno come oggi in Argentina e nel mondo:

1829. Il primo comando argentino nelle Isole Falkland

Luis Vernet assume la carica di Primo Comandante Politico e Militare nelle Isole Malvinas e si impegna a rispettare la legislazione argentina. Mantenne la carica fino a pochi mesi prima dell’occupazione britannica del 1833.. Lo stesso giorno, ma nel 1770, le autorità spagnole ordinarono lo sfratto degli inglesi arrivati ​​nell’arcipelago. Il 10 giugno 1829 è ricordato come Giornata dell’Affermazione dei Diritti dell’Argentina sulle Malvinas, sulle Isole e sul Settore Antartico.

1934. L’Italia vince il Mondiale davanti a Mussolini

L’Italia batte 2 a 1 la Cecoslovacchia a Roma, e ottiene la seconda coppa del mondo di calcio, il primo contestato in Europa. Il torneo è segnato dall’impronta del fascismo. Benito Mussolini usò la Coppa come propaganda.

1941. Nasce Graciela Borges

Nasce Graciela Noemí Zabala, meglio conosciuta come Graciela Borges. Uno dei volti emblematici del cinema argentino, l’attrice ha debuttato su Caponel 1958. È stata vista nei film di Leopoldo Torre Nilson e si è fatta notare Dipendentedi Leonardo Favio. Negli anni ’70 ha recitato Cronaca di una signora, La rivoluzione, Triangolo di quattro, Solo E Diavolo così temuto. Negli anni 80 arrivarono pube angelico, I passeggeri del giardino E Povero farfalla. Negli anni ’90 ha guidato il cast di Funes, un grande amore. È stato visto più vicino nel tempo La palude e dentro La storia delle donnole. Tra gli altri premi, ha ricevuto il Condor d’Argento ed è Cittadina Illustre della Città di Buenos Aires..

1942. Il massacro di Lídice

I nazisti devastano la cittadina di Lídice, nel territorio dell’attuale Repubblica Ceca. La strage è una rappresaglia per la morte di Reinhard Heydrich, il leader del Terzo Reich ucciso dalla resistenza ceca e a sua volta uno dei principali ideologi dell’Olocausto. Vengono giustiziati 173 uomini, l’intera popolazione maschile di età superiore ai quindici anni. 184 donne e 88 bambini vengono deportati nei campi di concentramento. Dopo la guerra tornarono in paese 153 donne e 17 ragazzi..

1967. Addio a Spencer Tracy

Spencer Tracy, volto iconico della Hollywood classica, è morto a Los Angeles all’età di 67 anni. Pochi giorni prima avevo finito di girare Indovina chi viene a cenache gli è valso la nona e ultima nomination all’Oscar come miglior attore, postumo. Ha vinto la statuetta per anni consecutivi capitani impavidi (1937) e Fucina di uomini (1938). Ha recitato in film come Il padre della sposa, La costola di Adamo, Cospirazione del silenzio, Il vecchio e il mare, Erediterai il vento, Il processo di Norimberga E Il mondo è pazzo, pazzo, pazzo. Ha avuto una lunga relazione con Katharine Hepburn.

1967. Finisce la Guerra dei Sei Giorni

La Guerra dei Sei Giorni si conclude con una vittoria schiacciante per Israele. L’esito del conflitto cambia drasticamente la mappa del Medio Oriente e le sue conseguenze arrivano fino ai giorni nostri. Il 5 giugno 1967 iniziò la terza guerra tra Israele e i suoi vicini arabi, dopo quella del 1948 e la disputa del Canale di Suez (1956).. Quel giorno Israele lancia un attacco preventivo contro le basi egiziane. La tensione si era accumulata nei giorni precedenti con la richiesta dell’Egitto all’Onu di Israele di abbandonare il Sinai, a cui si aggiunge il blocco dello Stretto di Tiran ordinato dal presidente Gamal Abdel Nasser. L’alleanza di Egitto, Siria, Giordania e Iraq risponde il 6 giugno con attacchi a Gerusalemme e Netanya. La potenza militare israeliana non può essere controllata: tra il 9 e il 10 giugno le sue truppe occupano le alture di Golan. Israele rispetta il cessate il fuoco delle Nazioni Unite il 10. In totale muoiono 23.000 soldati della coalizione araba, contro quasi 800 vittime israeliane. Lo Stato d’Israele più che raddoppia la sua superficie occupando completamente la penisola del Sinai (che tornerà all’Egitto solo con gli accordi di Camp David del 1978), la Cisgiordania e le alture di Golan.

1982. Muore Rainer Werner Fassbinder

Rainer Werner Fassbinder, il più importante cineasta tedesco del dopoguerra, muore all’età di 37 anni. Nonostante la sua giovinezza, lascia una ricca filmografia. Film come Attenzione a quell’amata prostituta E Le lacrime amare di Petra Kant Hanno attirato l’attenzione, così come il film TV Marta e la serie Otto ore non fanno un giornoma la consacrazione avvenne nel 1978 con Il matrimonio di María Braun. Nel 1980 ha adattato il romanzo per la televisione Berlino Alexanderplatzdi Alfred Döblin. I suoi ultimi film furono L’ansia di Veronika Vosscon il quale ha vinto il Festival del cinema di Berlino; E Rimostranzabasato sul romanzo di Jean Genet.

1988. Muore Raquel Forner

È morta all’età di 86 anni Raquel Forner, una delle artiste visive più importanti del XX secolo nel Paese. Passò dal naturalismo all’espressionismo e ha accompagnato gli scrittori del Gruppo Florida.

1990. Alberto Fujimori vince la presidenza del Perù

Alberto Fujimori sconfigge lo scrittore Mario Vargas Llosa nel ballottaggio che lo consacra presidente del Perù. Il candidato di Cambio 90, al quale nessuno aveva dato scampo prima della campagna elettorale, ottiene il 62 per cento dei voti. Vargas Llosa si era candidato per il Fronte Democratico, un’alleanza di destra, dopo i militari contro il governo di Alan García e il suo progetto di nazionalizzare le banche. Nonostante il sostegno dell’establishment e il più votato al primo turno, cade davanti a chi imporrà un governo con ricette economiche simili a quelle del suo rivale, che torna alla letteratura. Fujimori impone una dittatura dopo lo scioglimento del Congresso nel 1992 fino alla sua caduta nel 2000; Tuttavia, Vargas Llosa ha sostenuto sua figlia Keiko nel secondo turno del 2021.

2004. Ray Charles muore

È morto all’età di 73 anni Ray Charles, uno dei più importanti musicisti soul. Nacque in Georgia nel 1930 e perse la vista all’età di sette anni a causa del glaucoma. Nonostante la sua cecità, studiò pianoforte e sassofono. Artisti come Frank Sinatra e Billy Joel erano pieni di elogi quando si trattava di evidenziare l’importanza e l’influenza di Charles. La sua enorme discografia ha fatto la rivista Rolling Stone lo collocherà al decimo posto nella sua lista dei migliori artisti di tutti i tempie che lo considerava il miglior cantante maschio della storia e il secondo tra uomini e donne, solo dietro Aretha Franklin. L’anno della sua morte è uscito il film biografico Rayche ha valso l’Oscar a Jamie Foxx.

2011. Lancio in orbita del più grande satellite argentino

Viene lanciato in orbita il SAC-D Aquarius, il più grande satellite costruito in Argentina. Il razzo Delta II decolla dalla base di Vandenberg in California insieme al satellite, nell’ambito di una missione congiunta tra Conae e NASA, nella quale Hanno partecipato più di 200 scienziati argentini. La data è ricordata come Giornata nazionale dello sviluppo scientifico e tecnologico spaziale.

Inoltre, commemorano il Giornata Mondiale del Modernismo e il Giornata internazionale dell’araldica.

Ho continuato a leggere

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV La processione onora Andrew Pontious, il pompiere della contea di Los Angeles morto nell’esplosione di Littlerock
NEXT Questo è tutto ciò che verrà