Sant’Antonio, uno dei santi più popolari, patrono di 5 paesi

A Gobernador Virasoro, San Antonio de Itatí (ex Berón de Astrada), Ramada Paso, Mburucuyá, Carolina, i suoi fedeli e pellegrini insieme alle rispettive autorità municipali ed ecclesiastiche lo onoreranno ed eleveranno le loro preghiere di gratitudine e di richieste.

Un altro dei santi più popolari nella devozione cattolica è San Antonio de Padova e lo attestano i paesi di Corrientes che lo hanno come Patrono, Governatore Virasoro, San Antonio de Itatí (ex Berón de Astrada), Ramada Paso, Mburucuyá, Carolina , i cui fedeli insieme alle rispettive autorità comunali ed ecclesiastiche lo onoreranno ed eleveranno preghiere di gratitudine e di richieste.

RAMADA PASO

Per citare alcuni dei festeggiamenti, vale la pena notare che a Ramada Paso le attività inizieranno alle 10:30 con l’accoglienza delle comunità e delle immagini dei patroni delle cappelle, delle istituzioni e delle grotte, seguite dalle delegazioni scolastiche e dalle autorità.
Alle ore 11 verrà issata la bandiera nazionale e verranno cantati i versi dell’inno nazionale per poi partecipare alla messa del giorno.
Alle 13 si condividerà il pranzo comunitario offerto dal Comune, nel quale verranno arrostiti sul rogo quattro bovini, mentre Abel Sosa e il suo gruppo animeranno l’evento insieme a gruppi di ballo.
Alle 16 avrà inizio il corteo che, come ogni anno, riunisce migliaia di vicini e residenti della zona.

CAROLINA

In Carolina la programmazione è stata spostata a domenica prossima, 16, per cui oggi verranno celebrate solo due messe, alle 22 e alle 20.
Per la domenica, giornata che consentirà una maggiore partecipazione di fedeli provenienti dalla regione non essendo un giorno lavorativo, la celebrazione inizierà alle 10.30 con la processione e alle 11 la messa.
Alle 12, per il pranzo, ci sarà la vendita di pollo, salsicce e arrosto e alle 14 saranno attivate attività ricreative, con giochi vari, aste di donazioni, roulette, cavallo, tombola e lotteria, il tutto per condividere una serata piacevole e di fratellanza.
Alle 15:00 inizierà il festival della danza con la presentazione di Los K-Chamba; Laboratorio Comunale di Danza; Ricardo Jesús e la sua banda; I Principi di Jorge Alberto, giornata che si concluderà alle 18, con l’estrazione di un bonus contributo.

IL SANTO

Antonio di Padova, nato a Lisbona, Portogallo, il 15 agosto 1195 e morto a Padova, Italia, il 13 giugno 1231, noto anche come Sant’Antonio di Padova o Sant’Antonio di Lisbona, era un sacerdote dell’Ordine francescano , predicatore e teologo portoghese, venerato come santo e dottore della Chiesa dal cattolicesimo.
La sua capacità di predicazione era proverbiale, al punto da essere chiamata “Arca del Testamento” da Papa Gregorio IX. Le citazioni bibliche nei Sermoni domenicali e nei Sermoni festivi – entrambi opere di sua paternità accreditata – hanno superato il numero di seimila, che rappresenta un livello di conoscenza scolastica che giustifica il titolo specifico attribuitogli, “dottore evangelico”.
Le sue predicazioni, in particolare quella quaresimale del 1231, ottennero un notevole successo. Le sue parole e le sue opere davanti alla moltitudine di gente che accorreva ad ascoltarlo furono registrate nella lingua dell’epoca in Assidua, la prima biografia di Antonio da Padova, scritta da un autore anonimo suo contemporaneo: «Condusse coloro che non erano d’accordo alla pace fraterna… Restituì ciò che era stato rubato con l’usura e la violenza… Liberò le prostitute dal loro maldestro mercato, e dissuase ladri famosi per le loro malefatte dal mettere le mani sulle cose altrui… Non posso trascurare come indusse la gente a confessare. i loro peccati davanti a una folla così numerosa di uomini e di donne, che né i religiosi né gli altri sacerdoti, che in gran numero lo accompagnavano, bastavano ad ascoltarli» (Assidua 13, 11-13).
Antonio da Padova fu il secondo santo più rapidamente canonizzato dalla Chiesa, dopo San Pietro Martire di Verona. È uno dei santi cattolici più apprezzati e il suo culto è universalmente diffuso. La sua festa si celebra il 13 giugno.

Foto: Luis Gurdiel (archivio)

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

NEXT Migliaia di persone voteranno in Venezuela con il desiderio di un cambiamento economico e di ricongiungimento familiare