L’Oviedo vince l’Eibar ed è finalista allo spareggio promozione

L’Oviedo vince l’Eibar ed è finalista allo spareggio promozione
L’Oviedo vince l’Eibar ed è finalista allo spareggio promozione

Il Real Oviedo ha battuto l’SD Eibar 0-2 questo mercoledì, con gol di Alemão Zurawski e Sebas Moyano, e si è qualificato per giocare la finale dei playoff per la promozione a LaLiga EA Sports, dopo aver riempito lo stadio municipale di Ipurua.

Per questa gara di ritorno delle semifinali, e dopo lo 0-0 dell’andata allo Stadio Carlos Tartiere, i tifosi dell’Eibar hanno sostenuto la loro squadra dall’inizio. E i padroni di casa trasformano quello slancio in occasioni, la più evidente delle quali avviene nel primo tempo, allo scadere del 23′.

Mario Soriano ha passato la palla a José Corpas in una buona posizione offensiva, dove il numero 17 dell’Eibar ha eseguito rapidamente un rasoterra e che il portiere rivale, Leo Román, ha respinto in calcio d’angolo grazie ad un bel allungamento vicino al palo.

La risposta dell’ospite è un colpo di testa di Alemão, su calcio d’angolo, grazie ad un colpo di testa che finisce sopra la traversa. Senza spostare il punteggio nell’intervallo, l’inizio del secondo tempo ha vissuto una dinamica simile ed è stato evidente con un’altra occasione per l’Eibar.

Prima del 53′, Corpas si è smarcato dietro la difesa dell’Oviedo e ha ricevuto un passaggio filtrante da Juan Diego ‘Stoichkov’; Il ’17’ locale ha domato la palla mentre un difensore era in agguato, si è sistemato e ha tirato in porta di Román, che ha respinto a metà altezza.

Paradossalmente è stato il preludio allo 0-1, opera di Alemão con un colpo di testa, dopo un cross di Abel Bretones dalla fascia sinistra e dopo aver battuto Anaitz Arbilla, un po’ debole in marcatura. In effetti, lo stesso Arbilla completò in seguito una notte fatidica.

Anche dopo il 79′ fallisce un controllo in area pericolosa e Borja Bastón gli ruba palla; L’ex giocatore delle giovanili dell’Atlético de Madrid è entrato in area dalla destra, ha alzato lo sguardo e ha trovato Moyano che arrivava in corsa, quindi gli ha fornito un assist e il ’17’ ha segnato lo 0-2 finale con un tiro basso di destro sull’erba .

Questa vittoria ha permesso all’Oviedo di accedere all’ultimo turno per essere promosso in Prima Divisione, dove la vincente dell’altra semifinale giocherà contro l’RCD Espanyol contro il Real Sporting de Gijón, con un vantaggio all’andata (0-1). per quelli di Barcellona.

SCHEDA DATI.

–RISULTATO: EIBAR, 0 – OVIEDO, 2 (0-0, all’intervallo).

–ALLINEAMENTI:

EIBAR: Zidane; Tejero (Qasmi, min.80), Berrocal, Arbilla, Gutiérrez; Nolaskoain (Sergio Álvarez, min.71), Pereira; Aketxe (Sergio León, min.71), Corpas (K.De la Fuente, min.62), Soriano; e Stoichkov.

OVIEDO: Román, Viti, Luengo, Calvo, Pomares (Bretoni, min.51); Luismi, Colombatto; Moyano (Dubasin, min.86), Sánchez (P.De la Fuente, min.51), Seoane (Homenchenko, min.86); e Alemão (Bastón, min.76).

-OBIETTIVI.

0-1, min.59: Alemão.

0-2, min.79: Moyano.

–ARBITRO: Galech Apezteguía (C.Navarro). Ha ammonito Aketxe (min.58), Qasmi (min.82) e Pereira (min.90+2) per l’Eibar, e Seoane (min.31) e Bretones (min.87) per l’Oviedo.

–STADIO: Municipale di Ipurua, 7.732 spettatori.

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

NEXT Diego Llorente dice addio – Estadio Deportivo