Versus/L’Ecuador ritrova il sorriso dopo aver battuto la Bolivia

Versus/L’Ecuador ritrova il sorriso dopo aver battuto la Bolivia
Versus/L’Ecuador ritrova il sorriso dopo aver battuto la Bolivia

L’Ecuador ha battuto la Bolivia 3-1 in un’amichevole giocata ieri sera in Pennsylvania, negli Stati Uniti, prima della Copa América che inizierà il 20 giugno nel paese nordamericano.

La squadra ecuadoriana ha vinto grazie a segna lo storico attaccante Enner Valencia, al 17° minuto, il suo recente acquisto John Yeboah, al 24°, e Jordy Caicedo, al 70°.

Miguel Terceros ha segnato per la Bolivia nell’88.

Nel bel mezzo della preparazione per la Copa América, La partecipazione dei giocatori nazionalizzati ha generato critiche tra alcuni membri della squadra ecuadoriana. In questo mare di retroscena, l’ex stella del Manchester United Antonio Valencia ha rimproverato il fatto che il portiere argentino-ecuadoriano Hernán Galíndez sia stato nominato capitano.

“Non è possibile che uno straniero sia il capitano della nostra squadra. “È più doloroso della sconfitta”, ha scritto domenica “Toño” Valencia sul suo account X dopo aver perso contro il campione del mondo dell’Argentina.

In quel contesto, John Yeboah – nato ad Amburgo e di origini ghanesi ed ecuadoriane – ha messo a tacere le critiche rivolte agli stranieri rivelando il suo potenziale da titolare, dopo la sua convocazione in Nazionale nel novembre 2023 per le qualificazioni sudamericane ai Mondiali del 2026.

Negli Stati Uniti-2024 l’Ecuador fa parte del Gruppo B insieme a Messico, Venezuela e Giamaica.

Dall’altra parte, la Bolivia – che fa parte del Gruppo C insieme ai padroni di casa, Uruguay e Panama – è andata a giocare l’amichevole senza una delle sue grandi promesse, l’esterno 16enne Moisés Paniagua, che non ha ottenuto il visto procedure in tempo negli Stati Uniti e, pertanto, salterà la Copa América.

L’Ecuador segna la sua prima vittoria nelle amichevoli prima della Coppa, dopo aver perso domenica scorsa contro l’Argentina 1-0. La Bolivia, invece, ha due sconfitte dopo aver perso contro il Messico due settimane fa.

Sabato la Bolivia affronterà la Colombia nell’ultimo turno di amichevoli, mentre domenica l’Ecuador affronterà l’Honduras.

AFP.

Lasciaci i tuoi commenti in Voice


Brasile e Stati Uniti hanno pareggiato 1-1 ieri sera a Orlando (Florida) nella prova finale prima della Copa América che inizierà la prossima settimana nel paese nordamericano.

Il brasiliano Rodrygo ha aperto le marcature al 17′ e Christian Pulisic ha pareggiato con un calcio di punizione al 26′ davanti a 60.016 tifosi che hanno praticamente riempito il Camping World Stadium di Orlando.

Vinicius Jr., che ha giocato tutta la partita, e il giovane Endrick hanno avuto buone occasioni nel finale per definire una partita la cui grande figura è stata il portiere locale, Matt Turner.

È il primo pareggio registrato nei 20 duelli tra Stati Uniti e Brasile, vincitore in 18 di essi.

Per il ‘Team USA’, che dal 1998 aveva perso 11 sconfitte consecutive contro la ‘Seleçao’, il pareggio è un sollievo dopo l’imbarazzante sconfitta per 5-1 subita sabato contro la Colombia.

AFP.

Lasciaci i tuoi commenti in Voice


L’Independiente ha festeggiato la sua prima vittoria nella Professional League battendo il Banfield 2-1, in una delle partite con cui ieri sera è iniziato il quinto turno.

Santiago López (2), 18 anni, ha aperto il conto per i ‘Red Devils’ con un tiro d’angolo dopo aver eluso due difensori, ma Milton Giménez (27) ha segnato con un colpo di testa per pareggiare il ‘Taladro’.

L’ospite ha l’occasione di ribaltare il risultato, ma nell’ultima azione del primo tempo Rodrigo Rey, portiere dell’Independiente, para un rigore di Giménez (45+3).

Il Banfield ha perdonato, a differenza dell’Independiente, che è tornato in vantaggio quando Il paraguaiano Gabriel Ávalos (52′, rigore) ha segnato dagli undici metri.

Si è trattato del secondo gol del nativo di Edelira finora nella suddetta gara.

Dopo il 2-1, il Banfield non ha avuto argomenti per cercare il pareggio ed è rimasto con dieci giocatori rimasti a causa dell’espulsione diretta di Aarón Quirós (89) per un forte fallo.

Diretto ad interim da Hugo Tocalli, 76 anni e responsabile delle giovanili, il ‘Rosso’ ha trovato sollievo prima della sosta per la Copa América e dell’arrivo di Julio Vaccari come nuovo allenatore, dopo le dimissioni di Carlos Tevez.

Sempre in notturna, il Gimnasia si è unito al folto gruppo della capolista battendo il Barracas Central 2-1.

A Mendoza, Godoy Cruz e Rosario Central hanno pareggiato 1-1, in una partita giocata a porte chiuse a causa di una sanzione che grava sul club di Mendoza a seguito degli incidenti provocati dalla violenza dei tifosi nella partita contro il San Lorenzo.

Questo giovedì si affronteranno Riestra-River, Sarmiento-Estudiantes, Tigre-Belgrano, Lanús-Racing e Newell’s-Instituto, mentre venerdì sera si incontreranno Boca-Vélez e Talleres-Platense, e la chiusura sarà sabato, con Unión -San Lorenzo, Huracán-Independiente Rivadavia e Atlético Tucumán-Defensa y Justicia.

AFP.

Lasciaci i tuoi commenti in Voice

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV perché la serie ha smesso di essere trasmessa nonostante il suo grande successo
NEXT Coco Basile: ricoverato per ictus l’ex ct della Nazionale | Sebbene sia stabile, i medici gli hanno diagnosticato una “demenza vascolare”.