Valentín Carboni, la sorpresa nella lista dell’Argentina per la Copa América

Valentín Carboni, la sorpresa nella lista dell’Argentina per la Copa América
Valentín Carboni, la sorpresa nella lista dell’Argentina per la Copa América

15 giugno 2024, 10:19 ET

Lionel Scaloni ama sorprendere e non ha paura di farlo. L’inclusione di Valentino Carboni nell’elenco finale del Nazionale Argentina per il Coppa America 2024che inizierà il 20 giugno e terminerà il 14 luglio negli Stati Uniti, è stato il novità principale tra i 26 nomi.

La cosa più “facile” per il tecnico sarebbe stata quella di eliminare coloro che hanno giocato meno tempo in Nazionale, e così è stato per Valentín Barco e Leonardo Balerdi. Scaloni è stato fedele al suo gusto calcistico e alla grande prestazione del ragazzo del Monza in stagione Vittoria per 4-1 sul Guatemala nell’ultima amichevole potrebbe aver deciso il tecnico di prenderlo una decisione difficile come quella di abbandonare Ángel Correa e cedono il posto al 19enne attaccante che, secondo Diego Monroig, era stato mandato da ESPN, Ha fatto impazzire il manager.

Anche Lionel Messi ha elogiato Carboni, dopo l’incontro di Washington: “Mi sembra che abbia un grande presente e futuro. Dobbiamo trarne vantaggio, così come tanti ragazzi che arrivano con tanta forza”, ha sottolineato il capitano, che ha aggiunto: “Lo avevo visto in Under 20, ma è cresciuto molto. È un giocatore diverso, molto più allenato e con qualità barbariche.

Chi è Valentin Carboni?

Valentín Carboni è nato il 5 marzo 2005 a Buenos Aires, figlio di Ezequiel, ex calciatore del Lanús e fratello anche del giocatore Franco.

Questo trequartista mancino e abile ha iniziato nel calcio al Granate, come suo padre, ma nel 2018 si è trasferito in Italia con la famiglia e si è trasferito nelle giovanili del Catania, dove era anche suo padre. Poi venne ingaggiato dall’Inter e lì cominciò a farsi conoscere con il proprio nome nella Primavera, la riserva della squadra lombarda.

Esordisce in Serie A l’1 ottobre 2022 contro la Roma sotto la guida di Simone Inzaghi. Ma l’attaccante non è riuscito a imporsi nella squadra professionistica e ha giocato solo circa 34 minuti tra sei partite. Per farlo partire, il nerazzurro ha ceduto in prestito Carboni al Monza per la stagione 2023/24 e lì ha giocato 32 partite e ne è entrato altre due. Ha segnato due gol e fornito quattro assist.

La sua storia in Nazionale: un altro Europibe che ha scelto di essere argentino

Valentín Carboni, come suo fratello, fa parte di un gruppo di giocatori formati e presenti in Europa che Lionel Scaloni e il suo staff tecnico stavano incorporando nella Nazionale argentina, come parte di un progetto per catturare quei talenti, come facevano una volta era Lionel Messi.

Tra i chiamati europibes sono anche Alessandro Garnachoconvocato per la Copa América, Matías Soulé, Luca Romero E Nicola Paztra gli altri.

Valentín ha avuto una breve incursione nella Nazionale Italiana Under 17, per la quale ha giocato undici partite. Ma nel marzo 2022 Scaloni convoca i giovani talenti perché inizino ad avere contatti con i senior nelle qualificazioni sudamericane ed è quello il primo approccio dei Carboni con l’Albiceleste. L’esperienza si ripeterà un anno dopo, per condividerla con i campioni del mondo.

Nel mezzo, Anche Javier Mascherano ha convocato Valentín nella Under 20 dell’Argentina nel giugno 2022: ha giocato amichevoli e nel 2023 la Coppa del Mondo di categoria in Argentina, in cui sono stati eliminati agli ottavi. Il ragazzo del Monza ha segnato una doppietta con la maglia biancoceleste.

Il salto in prima squadra

Nonostante si fosse già allenato con Lionel Scaloni e al fianco di stelle come Ángel Di María e Lionel Messi tra il 2022 e il 2023, il suo debutto con la nazionale maggiore è avvenuto il 26 marzo 2024 nell’amichevole contro il Costa Rica. E’ entrato all’82’, al posto di Fideo.

E questo venerdì, contro il Guatemala, ha giocato per la prima volta titolare e ha lasciato tutti estasiati. Ha addirittura realizzato il rigore per il secondo gol, dopo aver ricevuto il passaggio di Messi.

Ora, in Copa América, avrà il suo primo torneo ufficiale e l’esordio ufficiale con l’Argentina e, si sa, nonostante sia giovanissimo, se dovesse fare bella figura, Scaloni non esiterà a regalargli un posto tra gli undici, così come Julián Álvarez non molto tempo fa, Enzo Fernández e Alexis Mac Allister.

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV Henry Martín arrabbiato per essere stato escluso dalla Copa América
NEXT Ti prometto che sto bene