Boca, a un passo dal secondo rinforzo dall’estero

Il Football Council ha raggiunto un accordo con Toluca per il 50% del trasferimento del centrocampista e, salvo imprevisti, questa settimana si recherà in Argentina per unirsi allo Xeneize.


Tomás Belmonte, vicino al Boca. (Mauricio Salas/Jam Media/Getty Images)

Il Boca è vicino a chiudere il suo secondo rinforzo del mercato dei trasferimenti. Gary Medel, che si sta già allenando presso l’impianto di Ezeiza e ha la possibilità di giocare da titolare contro l’Almirante Brown per la Coppa d’Argentina, si unirà nei prossimi giorni Tomás Belmonte, dopo che il Football Council ha raggiunto un accordo con Toluca per il 50% del suo pass.


Foto: I giocatori del Boca salutano il club davanti ad Almirante Brown

Da diverse settimane, la dirigenza dello Xeneize lavorava su trattative con la squadra messicana e anche con lo stesso giocatore per quanto riguarda il suo contratto, dal momento che Juan Román Riquelme aveva la sua assunzione come priorità assoluta. Così nelle ultime ore, dopo aver fatto progressi su entrambe le questioni, sono stati lucidati gli ultimi dettagli affinché l’ex Lanús possa vestire i colori azzurro e oro.

Nonostante non siano ancora stati rivelati gli importi dell’operazione, si parla di una proposta compresa tra 3 e 4 milioni di dollari per acquisire la metà del suo token. Va ricordato che Toluca ha acquistato l’80% del centrocampista 26enne dal Lanús per 5.000.000 di dollari, a metà del 2023, e l’idea è quella di recuperare una parte dell’investimento per il calciatore che ha già giocato 31 partite quest’anno ma non è mai riuscito ad imporsi come titolare.

Come è iniziata l’avventura del Boca per Belmonte

giocare

Come è iniziata l'avventura del Boca per Belmonte

Se non ci sono eventi imprevisti, Al Boca si aspetta che Belmonte faccia le valigie e parta per il Paese in questi giorni affinché quanti più possibile si mettano a disposizione di Diego Martínez per la preseason che si svolgerà a partire da luglio, durante la pausa per la Copa América.


Foto: James Rodríguez ha escluso il suo arrivo al Boca dopo le voci e ha spiegato il motivo

Perché il Boca cerca di rinforzarsi con più centrocampisti e chi è l’altro obiettivo

L’idea della dirigenza del Boca è mettere al sicuro Belmonte il prima possibile e poi continuare ad aggiungere volti a centrocampo. La scadenza è il 10 luglio per aggiungere almeno tre volantini. Perché tutta questa fretta? Il fatto è che Xeneize affronterà gli ottavi di finale della Copa Sudamericana a luglio e arriverà con un centrocampo impoverito.

Ezequiel Fernández e Cristian Medina saranno convocati ai Giochi Olimpici e non potranno esserci. Ma Kevin Zenón ha buone possibilità di unirsi a loro. Inoltre, Pol Fernández sarà assente all’andata per accumulo di cartellini gialli. Con questo, l’allenatore perderebbe il suo centrocampista titolare contro l’Independiente del Valle e la necessità di aggiungere varianti è imperativa.

Il terzo nome che compare nella cartella e con il quale cercheranno di velocizzare le conversioni è Fausto Vera. Xeneize ha già fatto un’offerta di 2 milioni di dollari per il 50% del token che è stata rifiutata da Timao, e quindi ci si aspetta che le condizioni migliorino al più presto per provare ad arrivare ad una conclusione positiva. Allo stesso tempo, è emerso che l’Atlético Mineiro si è messo in gioco e ha fatto un’offerta superiore (4 milioni per l’80%) che però non ha ancora avuto risposta.


Foto: La rivelazione di Thiago Almada:

Non perdere nulla

Ricevi le ultime notizie dal mercato dei pass e altro ancora!


Potrebbe interessarti

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV Il messaggio accorato di Antonio Álvarez dopo la morte di Justin Cornejo :: Olé Ecuador
NEXT Migliaia di persone voteranno in Venezuela con il desiderio di un cambiamento economico e di ricongiungimento familiare