In Norvegia è stato testato il nuovo sistema di protezione antincendio per i trasformatori delle unità generatrici ITAIPU

La Centrale Idroelettrica (CHI) di ITAIPU è immersa in un progetto di aggiornamento tecnologico senza precedenti nel mondo. Tra le innovazioni di rilievo c’è l’implementazione di un rivoluzionario sistema di estinzione incendi per i principali trasformatori step-up delle unità di generazione (TU), che fa parte di un piano globale volto a migliorare la sicurezza e l’efficienza operativa dell’impianto.

In questo senso, per la prima volta ITAIPU ha effettuato il Fire Test (test dei sistemi antincendio), che è stato effettuato presso il Rise Fire Research Laboratory, situato in Norvegia. Gli ingegneri Derlis Fabián Vera Estigarribia e Camilo Alexandre Furlanetto, specialisti della Sovrintendenza di Ingegneria Binacional, hanno accompagnato questi test, effettuati a metà maggio. L’esercizio ha visto anche la partecipazione dei fornitori del sistema Water Mist, CF-Sistemas (Brasile), General Electric Vernova (Francia) in rappresentanza del Consorzio di Modernizzazione ITAIPU (CMI) e Danfoss (Danimarca).

15346b8013.jpg

I test effettuati in Norvegia sono stati determinanti per stabilire i parametri del progetto da realizzare in ITAIPU, che ha seguito rigorosi protocolli internazionali richiesti nelle Specifiche Tecniche e definiti dalla Factory Mutual (FM5560 – Approval Standard for Water Mist Systems) e dalla National Associazione per la protezione antincendio (NFPA).

Sicurezza industriale

L’ammodernamento del sistema antincendio risponde alle esigenti normative di sicurezza industriale odierne. Con la costante crescita della domanda energetica e l’urgente necessità di garantire la continuità operativa, la protezione antincendio è diventata una priorità imprescindibile. Il nuovo sistema, denominato “Water Mist”, garantirà una risposta rapida per sopprimere qualsiasi fonte di incendio e contribuirà a ridurre al minimo i rischi per le infrastrutture e le persone.

07d2c841a6.jpg

Il sistema antincendio Water Mist sostituirà l’attuale sistema Water Spray installato nelle 60 TU. Tra i principali benefici del nuovo sistema spicca il notevole miglioramento della sua capacità estinguente, la cui tecnologia si basa sulla produzione di microparticelle d’acqua, fino a 3.000 volte più piccole di quella prodotta dal sistema Water Spray, che contribuiscono in modo più efficiente all’azione assorbimento del calore e riduzione dell’ossigeno attorno al fuoco.

bb3a872b01.jpg

Inoltre, l’acqua nebulizzata penetra più facilmente negli spazi esistenti, estinguendo le fiamme in modo più efficiente e utilizzando molta meno acqua rispetto ai sistemi tradizionali, il che lo rende anche più sostenibile.

Test di laboratorio

Durante i test, il laboratorio di ricerca Rise Fire ha realizzato una struttura di involucro in lamiera con le stesse dimensioni della cella del trasformatore principale della TU, costruendo un modello in scala 1:1 che replicava le condizioni reali di ITAIPU. Con l’accompagnamento di professionisti tecnici, sono state effettuate prove di incendio doloso e di combattimento utilizzando il sistema Water Mist per valutarne l’efficacia e apportare i necessari adeguamenti ai parametri tecnici del sistema di estinzione incendio.

3c5388ec27.jpg

La conclusione dei test è stata soddisfacente e con i risultati ottenuti sarà possibile definire completamente i parametri del progetto da realizzare presso ITAIPU.

9060c3ea0e.jpg

Questo progresso non solo migliora la sicurezza e l’efficienza dell’area produttiva di ITAIPU, ma rafforza anche il suo impegno per l’innovazione e la sostenibilità nella generazione di energia. Con il Fire Test in Norvegia, ITAIPU fa un passo avanti verso un futuro più sicuro ed efficiente nella produzione di energia idroelettrica.

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

NEXT Migliaia di persone voteranno in Venezuela con il desiderio di un cambiamento economico e di ricongiungimento familiare