Metropolitane: a che ora comincia lo sciopero scaglionato questo mercoledì 19 giugno, linea per linea

Metropolitane: a che ora comincia lo sciopero scaglionato questo mercoledì 19 giugno, linea per linea
Metropolitane: a che ora comincia lo sciopero scaglionato questo mercoledì 19 giugno, linea per linea

Ascoltare

A partire dalle 17 di questo mercoledì 19 giugno c’è uno sciopero della metropolitana e del premetro che interessa in orari diversi le diverse linee di questo mezzo di trasporto. È un misura della forza che viene portato avanti Gradualmente, che significa che il servizio non cesserà del tuttoma sta ruotando, ora dopo ora.

Per annunciare il provvedimento, il sindacato ha pubblicato un comunicato che recita: “Dal Associazione Sindacale Lavoratori Metropolitana e Premetro (AGTSyP – Metrodelegates) Informiamo che mercoledì 19 giugno attueremo misure di autodifesa nella metropolitana e nel Premetro a seguito della sospensione del nostro collega e membro della Segreteria Esecutiva, Claudio Delle Carbonaraper aver liberato i tornelli e consentito agli utenti di viaggiare gratuitamente durante un provvedimento di protesta da parte del nostro sindacato.

Lo sciopero di questo mercoledì, 19 giugno, è scaglionato(Fonte: ARCHIVIO)

Come riportato dal Associazione Sindacale Lavoratori Metropolitana e Premetro (AGTSyP – Metrodelegati), Il servizio delle linee subirà i seguenti orari:

Sì, solo in termini di forza Ogni riga viene interrotta nei momenti corrispondenti. Ciò significa che fino alle ore 17 il funzionamento di tutte le linee sarà regolare. Da quell’ora fino alle 19 saranno chiuse sia le linee B che E e il Premetro.

Nel frattempo, D e H funzioneranno normalmente fino alle 19:00 e, da tale orario fino alle 21:00, non forniranno servizi. Da parte loro, le linee A e C funzioneranno normalmente fino alle 21:00, dopodiché smetteranno di funzionare.

Il comunicato completo di Metrodelegates

Emova, la società che gestisce la metropolitana e la rete Premetro, hanno definito il provvedimento “del tutto ingiustificato”, ritenendo che la sentenza che sancisce la sospensione dell’art DelleCarbonara Si tratta di una richiesta motivata da realizzare”azioni improprie nell’ambito della loro prestazione lavorativa”.

“Lui Tribunale nazionale di primo grado del lavoro n. 73 lo ha determinato Emova è in grado di sospenderlo per 15 giorni per ostacolo al normale svolgimento dell’attività in diversi settori lavorativi. Le violazioni sono avvenute nelle stazioni Congreso de Tucumán (D) e Alem (B) nel dicembre 2021, occasioni in cui la porta di emergenza era tenuta aperta, incentivando centinaia di utenti ad entrare senza pagare il biglietto, causando danni all’azienda. Allo stesso modo, ha ripetutamente disobbedito alle prescrizioni del personale gerarchico di cessare l’azione, il che ha portato all’applicazione della sanzione. In questo caso è necessaria una sentenza del tribunale vista la tutela sindacale di cui gode il dirigente”, ha precisato la società.

LA NAZIONE

Conosci il progetto Trust
 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV Suárez è felice del suo ruolo in Uruguay: “Mi godo ogni momento”
NEXT Migliaia di persone voteranno in Venezuela con il desiderio di un cambiamento economico e di ricongiungimento familiare