“Zijin Continental Gold interrompe la ricerca di minatori illegali

“Zijin Continental Gold interrompe la ricerca di minatori illegali
“Zijin Continental Gold interrompe la ricerca di minatori illegali

Dopo il ritrovamento dei corpi dei due minatori illegali di Buriticá, John Jiménez e Danny Ocampo, ci sono state alcune recriminazioni contro Zijin Continental Gold per non aver proseguito la ricerca, per cui la società, tramite una lettera inviata all’Ufficio del Sindaco Municipale, ha spiegato alcuni degli aspetti importanti del caso.

L’obiettivo principale della lettera era rispondere alla richiesta di una commissione umanitaria per cercare i corpi ritrovati dai minatori illegali, un’azione che ha permesso, apprezzata anche da Andrés Mauricio Rave, presidente dell’Associazione Mineraria Sociale e Ambientale dell’Ovest.

Potresti essere interessato a: Uomini armati hanno bruciato un autocarro con cassone ribaltabile sulla strada Risaralda-Chocó: additano l’ELN come responsabile

La compagnia mineraria sottolinea di non aver proseguito la ricerca perché il 23 maggio La squadra di soccorso minerario dell’Agenzia nazionale mineraria è entrata nei suoi tunnel per verificare se c’erano corpi, ma ha interrotto i lavori perché:“Abbiamo trovato una mina completamente deteriorata: crolla ovunque, con un rischio altissimo, per questo il gruppo ha sospeso le operazioni di ricerca.”.

Oltre a ciò, hanno sottolineato che in quell’operazione si sono verificate esplosioni causate da minatori illegali nella zona, che rappresentavano un rischio geologico e per la sicurezza per sviluppare queste attività.

Parimenti, sostengono che, ”tecnicamente era dimostrato che non era possibile soccorrere le persone scomparse entrando nelle gallerie della Compagnia, e L’unico modo era entrare attraverso i buchi illegali..

Potresti essere interessato a: La Corte Suprema accetta gli impedimenti dei magistrati della Corte Superiore nel caso Álvaro Uribe

In questo senso, a quanto pare, i minatori illegali non permettevano l’ingresso attraverso i loro pozzi, gli stessi attraverso i quali avrebbero trovato John Jiménez e Danny Ocampo.

Ma, data la richiesta del Comune di Buriticá, sapendo che avevano già le coordinate per recuperare i corpi delle vittime, hanno permesso alla commissione umanitaria di entrare attraverso i tunnel dell’azienda.

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

NEXT Migliaia di persone voteranno in Venezuela con il desiderio di un cambiamento economico e di ricongiungimento familiare