La Svizzera si avvicina agli ottavi e la Scozia ha delle opzioni

La Svizzera si avvicina agli ottavi e la Scozia ha delle opzioni
La Svizzera si avvicina agli ottavi e la Scozia ha delle opzioni

Scott McTomminay approfitta di una deviazione per aprire le marcature, mentre Xherdan Shaqiri pareggia con un gran gol


Vincitrice e classificata la Germania un’ora prima, svizzero mantiene ancora il vantaggio in seconda posizione nel girone A di Euro 2024, grazie ad un gran gol di Xherdan Shaqiri con il quale ha risposto al primo colpo di Scoziache mantiene le opzioni di classifica, in attesa dell’ultima giornata e del numero di punti che richiederanno i quattro migliori terzi.

C’è solo un problema per la Svizzera, la favorita alla qualificazione. Sebbene dipenda da se stesso e abbia tutto molto vicino, affronta nell’ultima partita contro la Germania, temibile, vincitrice delle sue prime due partite, nell’euforia per la quale vola nella ‘sua’ Coppa degli Europei. Aggiungi tre punti in più rispetto a Scoziama la squadra britannica, e la sua fatale differenza reti, affronta l’Ungheria.

Appesantito dalla sconfitta della Germania nella prima giornata, Scozia è rinato nello scontro di questo mercoledì, rapidamente avanti. Il suo contrattacco è stato vertiginoso. Da un attacco di svizzerocon un cross in area, è nata un’uscita inarrestabile della squadra di Steve Clarke, guidata da Andy Robertson, che ha attraversato quasi tutto il campo, cedendolo a McGregor, che ha visto McTominay.

Il centrocampista del Manchester United, rivelatosi un marcatore inarrestabile già nella fase di qualificazione, ha concluso al suo arrivo in area. Il suo tiro non era niente di straordinario, probabilmente nelle mani di Yann Sommer, se Schär non fosse intervenuto con decisione. La sua pessima respinta ha finito per mandare la palla nella sua porta. Minuto 13.

La frustrazione di svizzerol’impulso di Scozia, che però ha ripetuto tante volte le sue sciocchezze difensive, imprecise quando ha deciso di uscire con la palla giocata che da un momento all’altro è una concessione all’avversario, come è successo un quarto d’ora dopo, quando ha commesso un errore fatale che Shaqiri si è trasformato in un gran gol. Così facile.

Il ritorno di Ralston è stato un regalo che Shaqiri ha accettato, attento, tempestivo, con la convinzione del sinistro che aveva agganciato all’inizio; una parabola che si è alloggiata nella rosa, ma che era stata causata da un lancio improprio a questi livelli da parte dell’esterno destro scozzese. Non era l’unica. Né da parte sua né dall’altra, anche se gli altri senza conseguenze.

La partita era aperta, più evidente per svizzero, che ha avuto poche occasioni. È una squadra che quando corre, con gli spazi in avanti, in contropiede, può far male a qualsiasi avversario. L’allungamento di Gunn è stata l’unica cosa che ha ostacolato un gioco del genere, in cui Vargas si è connesso con Ndoye per mirare alla porta. Non ce l’ha fatta.

Sì più tardi, a ridosso dell’intervallo, ma il VAR ha rilevato la posizione illegale dell’attaccante svizzero. Un sollievo per Scozia, che non ha scoperto nulla di quella commedia. Quando è andato in fuorigioco, gli è mancato calcolo e vigilanza, perché Ndoye era solo, pochi centimetri più avanti, inosservabile dalla squadra di Steve Clarke, che ha reagito nella ripresa.

Soprattutto con il colpo di testa di Hanley contro il palo, con il quale si è sentito ancora una volta in grado di vincere la partita, nella quale ha perso improvvisamente Kieran Tierney. In un’azione difensiva il difensore della Real Sociedad si è infortunato. Sembrava muscoloso, ma il modo in cui è uscito dal campo, immobilizzato sulla barella, con le espressioni preoccupate, trasmette gravità. Anche l’abbraccio con cui il suo allenatore, Steve Clarke, lo ha incoraggiato nel cammino verso gli spogliatoi.

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV Era un ragazzo competitivo, divenne ossessionato dalle esposizioni canine e voleva vincere con il suo cane: l’inizio di un addestratore
NEXT Migliaia di persone voteranno in Venezuela con il desiderio di un cambiamento economico e di ricongiungimento familiare