Shaqiri è già storia del calcio mondiale

Shaqiri è già storia del calcio mondiale
Shaqiri è già storia del calcio mondiale

Xherdan Shaqiri, A 32 anni sta scrivendo per i Chicago Fire della MLS americana quelli che dovrebbero essere gli ultimi capitoli della sua lunga carriera calcistica. Ma ha ancora un peso specifico nella squadra del suo Paese, svizzerocon cui questo mercoledì è entrato anche nella storia del calcio mondiale.

Il centrocampista, nato il 10 ottobre 1991 nell’allora cittadina jugoslava di Gnjilane (oggi Kosovo), ha segnato contro la Scozia uno degli obiettivi di Euro 2024in fase di conclusione di sinistro, in un primo momento, una palla che andava come un’espirazione alla ricerca dell’angolo destro del portiere scozzese Angus Gunn. Di quei gol che, come diceva ai suoi tempi Johan Cruyff, Anche chi ce la fa deve applaudire.

Ma quel gol, al di là della sua indiscutibile spettacolarità, ha regalato allo svizzero un posto nella storia del calcio. Perché nessuno fino ad allora, e resta da vedere se qualcuno da adesso in poi, era riuscito a segnare almeno un gol in sei grandi Nazionali consecutive.

ShaqiriPer ora sta segnando gol in Coppa del Mondo 2014 (una tripletta contro l’Honduras), nel Euro 2016 (un po’ contro la Polonia), nel Coppa del Mondo 2018 (un bersaglio contro la Serbia), nel Euro 2020 (ha segnato un gol contro la Spagna e due contro la Turchia), nel Mondiali 2022 (ha segnato ancora contro la Serbia) e nella Euro 2024 (contro la Scozia).

E la sua storia avrebbe potuto essere ancora più brillante se nel Coppa del Mondo 2010, a cui ha partecipato anche lui, avrebbe visto la porta: a 18 anni, ha partecipato a malapena 12 minuti nell’ultima partita della fase a gironi, contro l’Honduras.

Shaqiri, con 124 internazionalità, accumulare 32 gol e 34 assist nella sua lunga carriera con la Svizzera, iniziata il 3 marzo 2010 in un’amichevole contro l’Uruguay. Il suo primo gol con i ‘Nati’ Arrivò sei mesi dopo, contro l’Inghilterra (7 settembre 2010) in una partita di qualificazione agli Europei. 14 anni dopo, contro la Scozia, Shaqiri diventa leggenda ed entra nella storia. Chissà se riuscirà ad ingrandirlo ancora di più tra due anni, nel Mondiali USA 2026. Qualcuno osa negarlo?

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV Tutti i record battuti da Lamine Yamal a Euro 2024: ha superato Pelé!
NEXT Messi è uscito dolorante ma l’Argentina lo ha sostenuto e con l’aiuto di Lautaro Martínez è diventato campione della Copa América