Iñaki Williams si arrende al fratello dopo essere stato il migliore nella partita contro l’Italia: “Cinema puro…” | Gli sport

Iñaki Williams si arrende al fratello dopo essere stato il migliore nella partita contro l’Italia: “Cinema puro…” | Gli sport
Iñaki Williams si arrende al fratello dopo essere stato il migliore nella partita contro l’Italia: “Cinema puro…” | Gli sport

La Spagna vinse 1-0 nella partita contro l’Italia e si qualificò matematicamente agli ottavi come prima del girone. Un monologo assoluto di una Spagna che ha mantenuto una grande personalità per tutta la partita, pressando molto alto, essendo molto verticale in alcune occasioni e mantenendo un gioco calmo e di posizione quando necessario. La Nazionale Italiana riesce a malapena a creare pericolo sulla porta di Unai fino agli ultimi minuti della partita.

Maggiori informazioni

Tra tutti i calciatori Luis de la Fuente che si sono distinti nella partita di oggi. La partita firmata da Nico Williams contro la Nazionale Italiana è stata davvero di livello mondiale.

L’esterno è stato un vero incubo per Di Lorenzo, che non è riuscito a fermare il più giovane degli attacchi della Williams nemmeno marcandolo con due giocatori. Nico si è alzato, ha dribblato ed è stato molto vicino a segnare un gran gol quando il suo tiro dall’alto dell’area si è avvelenato verso l’interno e stava per finire tutto l’angolo, ma la palla ha colpito la traversa.

Nessuno ha trascurato il gioco del giovane Williams, tanto meno lo avrebbe fatto suo fratello. Iñaki Williams ha voluto riconoscere l’esibizione calcistica che il suo fratellino ha allestito con la nazionale maggiore a soli 21 anni. L’attaccante ha condiviso un messaggio sui social media che diceva: “Puro Cine JR” insieme alla parola in inglese ‘StarBoy’ (Ragazzo delle Stelle).

Nico lo ha ringraziato per le sue parole in conferenza stampa e ha aggiunto che suo fratello lo ha ringraziato per la sua prestazione e gli ha detto: “Hai portato il nome Williams nel mondo del calcio. Tutto il riconoscimento appartiene a te e alla mia famiglia, senza di loro io non sarebbe qui”, ha concluso Nico.

La partita di Nico si è conclusa senza gol, ma le azioni del giovane esterno sinistro spagnolo sono state decisive per la vittoria della Nazionale. È proprio dalle sue scarpe che è arrivato il gol che ha regalato la vittoria alla squadra di Luis de la Fuente. Nico riceve dalla sinistra del campo e finta da una parte all’altra cercando di sfuggire alla marcatura di Di Lorenzo. Alla fine, con una finta e un cambio di ritmo elettrico, riesce a staccarsi quanto basta per mettere in mezzo un cross che Morata pettina e finisce in porta grazie a Calafiori. Nico non ha vinto il premio per il gol né gli è stato riconosciuto l’assist, ma il suo buon calcio è stato premiato con il premio di miglior giocatore della partita.

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV “Per noi è stato un esempio fin dal primo giorno a Madrid”
NEXT ‘miracolo’ nell’arena con un’immagine inedita