Gli attivisti di Just Stop Oil vandalizzano Stonehenge

Gli attivisti del collettivo Just Stop Oil hanno attaccato Stonehenge, spruzzando l’antico simbolo con un liquido arancione corrosivo, chiedendo un fermo impegno per l’eradicazione dei combustibili fossili.

In un video si può vedere come due dei partecipanti hanno scaricato il colorante arancione sui megaliti utilizzando degli estintori. Il proclama era chiaro: “Chiedono che il governo firmi un trattato che eliminerà progressivamente l’uso di combustibili non rinnovabili entro il 2030″hanno affermato nella loro comunicazione ufficiale.

L’evento ha avuto luogo intorno a mezzogiorno, quando gli agenti del Wiltshire hanno rilevato la profanazione.

Gli autori, identificati TOP SECRET come un giovane studente di Oxford e un altro uomo più anziano, sono stati arrestati con il forte sospetto di aver attaccato questo patrimonio.

Dal resoconto ufficiale di Stonehenge, l’evento è stato descritto come “estremamente inquietante”. “La vernice in polvere è stata versata sulle pietre sacre. Il danno viene attentamente esaminato dai nostri conservatori”, iHanno indicato alla comunità.

Questo increscioso evento si è verificato alla vigilia di un importante raduno previsto per il solstizio d’estate, suscitando particolare costernazione.

In vista di questo evento annuale, in cui si celebra il giorno più lungo di luce solare, English Heritage ha diffuso le norme da seguire, sottolineando il rispetto dovuto ad uno spazio dal valore trascendentale e storico.

Come culmine, sono state immediate le dichiarazioni di Rishi Sunak, Primo Ministro del Regno Unito, che ha descritto Just Stop Oil come una “vergogna” e ribadendo la posizione di un governo che deve far fronte a crescenti pressioni sulle questioni ambientali. Ricordiamo che in precedenza, questa stessa entità ha effettuato un attacco simile contro la Magna Carta, alzando così il livello delle sue denunce pubbliche.

K.J.

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV MATRIMONIO NOELIA BONILLA | L’influencer di Cáceres Noelia Bonilla sposa Íñigo de Lorenzo, ex di Marta López Álamo
NEXT Migliaia di persone voteranno in Venezuela con il desiderio di un cambiamento economico e di ricongiungimento familiare