Iker Losada, una scommessa a suon di Chadi Riad e Altimira

Iker Losada, una scommessa a suon di Chadi Riad e Altimira
Iker Losada, una scommessa a suon di Chadi Riad e Altimira

Aveva solo 18 anni quando irruppe in Prima Divisione esordendo contro il Real Madrid che ha sorpreso il mondo. Un missile incrociato da battere Thibaut Courtois che ha messo il suo nome in primo piano nel Celta de Vigo. Oggi, quattro anni dopo, accetta la grande sfida di fare il salto che forse sembrava anticipare ciò che era ragionevole. Iker Losada ha avuto una stagione straordinaria al Racing de Ferrol dopo aver lasciato il Celta a causa delle poche opportunità che aveva di unirsi alla prima squadra dopo quella grande giornata. C’è più maturità in lui e il Betis è davanti a una manciata di club di Prima Divisione di acquisire i loro servizi in attesa che diventi effettivo il pagamento di poco meno di due milioni di euro. Lui è l’attaccante totale. Il giocatore in grado di ricoprire il ruolo di nove o dietro l’attaccante; anche sbandato su entrambi i lati. Ha la creatività come istinto e il Betis crede di poter alzare il suo livello e conquistare Manuel Pellegrini.

C’è spazio per lui in questo Betis? Gli interrogativi sono tanti quando si analizza la linea d’attacco dei biancoverdi. Juanmi e Borja Iglesias sono tornati dai loro incarichi, ma le porte si stanno aprendo di nuovo per ritrovare qualche minuto lontano da Heliópolis. Bakambu è infortunato fino all’inizio del campionato e il futuro di Fekir è in aria, il club spera che arrivino offerte importanti. Con Manu Fajardo Alla guida, la direzione sportiva del Betic sa che dovrà modellare la propria rosa con le operazioni future. Iker Losada è un esempio di un percorso già intrapreso l’anno scorso con Chadi Riad o Sergi Altimira. Ci sono speranze che il centrocampista centrale abbia più importanza in questa stagione e il difensore centrale ha già lasciato i benefici finanziari partendo per il Palazzo di cristallo dopo aver brillato come difensore centrale dopo aver raggiunto l’élite dalla Prima RFEF. Erano mosse rischiose che trovavano la loro genialità nell’equilibrio.

Per Iker Losada questo è il movimento che può confermare il suo salto di qualità. La sua stagione al Racing de Ferrol gli ha lasciato nove gol e sette assist, a dimostrazione del fatto che è pronto per l’assalto alla Prima Divisione. A Heliópolis vogliono rivoluzionare la squadra in un certo modo in vista delle possibili partenze che arriveranno nelle prossime settimane e che alleggeriranno l’attuale situazione economica. Pellegrini è consapevole del contesto che sta vivendo l’entità ed è in contatto permanente con i responsabili della profilazione dei suoi 24-25 dipendenti. Per ora l’attenzione è ancora quella di trovare due difensori e un terzino sinistro dopo aver lasciato praticamente bloccato l’ingaggio di Romain Perraud.

Segui il Canale Diario AS su WhatsAppdove troverai tutto lo sport in un unico spazio: l’attualità del giorno, l’agenda con le ultime notizie sugli eventi sportivi più importanti, le immagini più straordinarie, le opinioni dei migliori marchi dell’AS, reportage, video, e un po’ di umorismo di tanto in tanto.

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV Il gruppo imprenditoriale metterà soldi e un nuovo presidente in América de Cali: questa sarà l’associazione con Tulio Gómez
NEXT Migliaia di persone voteranno in Venezuela con il desiderio di un cambiamento economico e di ricongiungimento familiare