Elezioni a Río Cuarto: risultati in tempo reale | De Rivas sarà il nuovo sindaco e Llaryora tira un sospiro di sollievo

Elezioni a Río Cuarto: risultati in tempo reale | De Rivas sarà il nuovo sindaco e Llaryora tira un sospiro di sollievo
Elezioni a Río Cuarto: risultati in tempo reale | De Rivas sarà il nuovo sindaco e Llaryora tira un sospiro di sollievo

20:31

23/06/2024

4 ore fa

De Rivas vince con 13 punti di scarto e sarà il nuovo sindaco

Con oltre il 90% delle tabelle esaminate, il Peronista Guillermo de Rivas (Facciamo Uniti per Río Cuarto) sarà il nuovo sindaco di Río Cuarto. Nella capitale alternativa di Córdoba, il candidato di Llaryora ha ottenuto il 37,1% e precede i radicali di 13 punti Gonzalo Parodi (Primo fiume IV). Adriana Nazario, peronista estranea al partito di governo, sfiora i 21 punti e si colloca al terzo posto.

19:42

23/06/2024

5 ore fa

De Rivas si profila come nuovo sindaco

Guillermo de Rivas, il candidato peronista sta emergendo come nuovo sindaco della città di Río Cuarto. Lo stabiliscono i primi dati del collegio elettorale.

Dopo lo spoglio del 37% dei voti, i peronisti raggiungono il 36,8%; segue il radicale Gonzalo Parodi con il 23,8%. Terza, invece, Adriana Nazario, che arriva al 21,4%.

19:25

23/06/2024

5 ore fa

Nazario e la capitale simbolica di De la Sota

Di Nicolas Fassi

Ma al di là dei voti che Juan Parodi (UCR) potrà raccogliere, tutto sembra ridursi alla lotta che Adriana Nazario potrà condurre contro il partito di governo di Cordoba.

Nazario ha costruito una campagna con meno risorse, ma con il forte capitale simbolico di De la Sota. L’ex governatore viveva a Río Cuarto ed è stato l’ultimo partner del candidato. Con l’arrivo nei settori popolari e qualche ammiccamento da parte di chi è vicino allo schiarettismo, l’ex deputato nazionale ha preteso di concorrere per la candidatura principale. La richiesta è stata ignorata e il partito di governo si recherà alle urne diviso.

Nella lista de La Fuerza del Imperio del Sur, Nazario ha ottenuto il sostegno di un settore di La Libertad Avanza. Mentre muove i primi passi come partito nazionale (di casta?), le scosse del Congresso si fanno sentire a livello locale.

Come riportato a pagina 12, il Movimento per l’Integrazione e lo Sviluppo (MID) si è piegato dietro Nazario. Il massimo riferimento a Córdoba è la rappresentante nazionale Cecilia Ibáñez, confrontata con il collega di banco Gabriel Bornoroni, presidente del blocco dei deputati e scelto da Karina Milei e Martín Menem per l’assemblea di LLA. Per la foto e senza supporto ufficiale, Mario Lamborghini occuperà una delle dieci caselle della scheda elettorale sotto il sigillo del Partito Libertario. Troppo piccolo. «Meglio trasmetterlo», hanno lanciato dalla Casa Rosada.

Leggi di più qui

19:15

23/06/2024

5 ore fa

Aspettativa all’UCR

Di Nicolas Fassi

Oggi più che mai, l’UCR ritiene che la diaspora filogovernativa possa rappresentare l’opportunità tanto attesa per tornare al potere. Gonzalo Parodi è l’obice che la squadra bianca presenta dopo aver superato anche dissidi interni.

Alla fine del mese scorso, l’uomo citato nelle fila del deputato nazionale Rodrigo De Loredo ha suggellato l’unità con Gabriel Abrile, da lui sconfitto alle elezioni interne. Dopo diversi flirt, il candidato sconfitto sarà il primo candidato al Consiglio Deliberativo di una coalizione che non avrà la PRO tra le sue fila, per cui Together for Change cesserà di avere un’effettiva esistenza elettorale. Almeno a Río Cuarto.

Si prevede però un finale chiuso in cui nessuno osa dare un risultato. Tanto meno festeggiare in anticipo. Come se ci fosse più da perdere che da guadagnare.

Leggi di più qui

19:05

23/06/2024

5 ore fa

Prova dell’albero per Llaryora

Di Nicolas Fassi

Mentre spacca sulla scena nazionale, con più avvicinamenti che distanze riguardo alle politiche di Milei, soprattutto per quanto riguarda la Legge Omnibus XS, Llaryora cerca di non trascurare il fronte interno.

Tuttavia, l’emergere della figura di Nazario, alcuni dubbi iniziali attorno a De Rivas e soprattutto la mancanza di accordi attorno ad un’unica figura ufficiale, hanno fatto sì che Hacemos Unidos por Córdoba arrivi a questa domenica con più dubbi che mai desiderati.

In ogni caso, per il governatore di Córdoba questo non è uno scenario sconosciuto, dal momento che elettoralmente viene dal “mettersi le spalle” alle elezioni provinciali e municipali della città di Córdoba. Senza l’intero apparato del cordobanismo, le vittorie ottenute lo scorso anno sono servite da fondamento per rafforzare la sua figura nella sfera politica locale. Quello che accade oggi è un momento di conferma o di battuta d’arresto per il nativo di San Francisco nei suoi primi mesi alla guida del governo.

Leggi di più qui

18:55

23/06/2024

5 ore fa

Bassa partecipazione elettorale, ha appena detto la Giustizia Elettorale

Bassa partecipazione elettorale, ha appena detto la Giustizia Elettorale

18:46

23/06/2024

5 ore fa

Finita la votazione è iniziato lo spoglio

Alle 18, la giustizia elettorale ha confermato che le votazioni sono terminate e che è iniziato lo spoglio: i primi dati saranno disponibili a partire dalle 19,30.

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV Un uomo annega su una spiaggia di Castellón mentre fa paddle surf
NEXT Shakira brilla nella finale di Copa América, ma genera polemiche sui social