Il record con cui Endrick supera Pelé, la nota positiva della foratura del Brasile

Il record con cui Endrick supera Pelé, la nota positiva della foratura del Brasile
Il record con cui Endrick supera Pelé, la nota positiva della foratura del Brasile

Non tutto sarebbe stato una brutta notizia per Brasileche ha debuttato con il piede sbagliato contro Costa Rica nella Copa América 2024. I brasiliani sono rimasti intrappolati nella rete della squadra guidata da Gustavo Alfaro e non sapevano come uscire da lì. Tuttavia, nell’ambito della negatività del risultato, il record di Endrick come nota positiva.

Il giovane attaccante, che arriverà al Real Madrid a luglio, è diventato il il secondo calciatore brasiliano più giovane della storia a giocare una Copa América, superando Peléa 17 anni e 339 giorni e ancora sotto Agostinho Fortes Filho ‘Fortes’.

L’attaccante formatosi al Palmeiras e non ancora maggiorenne ha esordito nel torneo per nazionali più antico del pianeta contro il Costa Rica, al SoFi Stadium di Los Angeles, nella prima giornata del Gruppo D della Copa América entrando in campo per sostituire Vini, il giocatore con cui è chiamato a fare grandi cose in Nazionale e in bianconero.

Edson Arantes do Nascimento ‘Pelé’, per molti il ​​miglior calciatore di tutti i tempi e l’unico ad aver vinto tre Coppe del Mondo, si è piazzato al secondo posto dopo aver giocato all’età di 18 anni e 138 giorni nel 1959. Ora Endrick, che dovrebbe essere un ‘nuovo Ronaldo’ che lo supera nel suo primo torneo importante con la squadra maggiore.

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

NEXT Migliaia di persone voteranno in Venezuela con il desiderio di un cambiamento economico e di ricongiungimento familiare