“Rapimento del volo 601” in Colombia: una storia avvincente e musicale sull’orrore | RECENSIONE | CRITICA | STREAMING | SOMMARIO | VIDEO | NETFLIX | SALTA-INVIO

“Rapimento del volo 601” in Colombia: una storia avvincente e musicale sull’orrore | RECENSIONE | CRITICA | STREAMING | SOMMARIO | VIDEO | NETFLIX | SALTA-INVIO
“Rapimento del volo 601” in Colombia: una storia avvincente e musicale sull’orrore | RECENSIONE | CRITICA | STREAMING | SOMMARIO | VIDEO | NETFLIX | SALTA-INVIO

La cosa peggiore che potrebbe fare qualcuno che ha la possibilità di leggere “I dannati dell’aria” e il suo adattamento televisivo, “Dirottamento del volo 601″, è prendersi del tempo e confrontarli. Miracol TV e Netflix si sono prese molte libertà per portare sullo schermo il libro del giornalista Massimo Di Ricco sull'”epoca d’oro dei dirottamenti aerei” in America Latina.

Ciò, tuttavia, non ha necessariamente generato un risultato negativo. Nonostante le innumerevoli differenze tra l’esaustiva ricerca di Di Ricco e la serie creata da Pablo González e CS Prince, i sei episodi che vediamo sullo schermo sono un prodotto musicale, coinvolgente e, fondamentalmente, divertente.

ASPETTO: Fino al 57% di sconto. nel migliore dell’intrattenimento. Scopri tutte le promozioni qui

“Dirottamento del volo 601” racconta la storia di Borja (Valentín Villafañe) e Solano (Alain Devetac), due ragazzi che decidono di dirottare un volo interno programmato dalla compagnia aerea colombiana AeroBolívar. Anche se due soli uomini, una pistola e un mitragliatore potrebbero non sembrare sufficienti per prendere il controllo di un intero aereo, entrambi riescono a mettere in difficoltà i quaranta passeggeri e l’equipaggio all’interno del robusto aereo.

Come accade in molti eventi violenti, la proposta di Netflix prevede carnefici, vittime e (qualcosa di simile) eroi. Dei primi abbiamo già accennato. I secondi sono i passeggeri, ma fondamentalmente l’equipaggio. Dalle assistenti di volo Edilma (Mónica Lopera) e Bárbara (Ángela Cano), al comandante o pilota stesso Richard Wilches (Christian Tappan) e al suo secondo in cabina Guillermo Lequerica (Johan Rivera).

ASCOLTA IL NUOVO PODCAST SALTA INTRO

Forse in una delle sue principali differenze con il libro, “Dirottamento del volo 601” decide di astrarsi notevolmente dall’agitato ambiente politico e ideologico in cui avviene il rapimento (30 maggio 1973, Guerra Fredda, Rivoluzione cubana, nazioni che prendono una decisione posizione, ecc.) e mette entrambi i piedi nel drammatico/umano. Per fare ciò si avvale dei suddetti protagonisti, affiancati da un gruppo di personaggi secondari di varia rilevanza.

Forse in questo secondo gruppo di attori spicca soprattutto ‘Pirateque’, manager dell’AeroBolívar interpretato dall’attore Enrique Carriazo. Prende l’iniziativa quando inizia il rapimento e, durante la prima metà della serie, si traveste da eroe per affrontare, con notevole coraggio, non solo i pirati della compagnia aerea, ma anche gli irrazionali direttori della compagnia aerea, e persino i colombiani. governo stesso, riluttante a “negoziare con i criminali”.

ASPETTO: Concerti, spettacoli teatrali, circhi, film e altro ancora con sconti fino al 50%. Scopri le tue promo

Continuando con questa priorità del drammatico, la storia dell’assistente di volo Edilma Pérez è a volte estremamente potente. Iniziano la serie con lei, mostrandola prima come una madre single sopraffatta dall’energia dei suoi tre figli più piccoli. Non riuscendo a trovare qualcuno che si prenda cura di loro mentre lavora, tutto ritarda e le cose sembrano complicarsi al lavoro. Ma il destino gli offrirà un’occasione d’oro per contrastare il suo imminente licenziamento per inadempienza: salire sul volo 601.

Descritto come una madre sull’orlo della “follia”, il personaggio di Edilma subisce una serie di trasformazioni nel corso della serie. E in questo senso la performance di Mónica Lopera è forte. Dalla disperazione al pianto, passando per il panico più di una volta. L’attrice 38enne è capace di trasmettere fedelmente ciascuno dei momenti che vive sullo schermo.

Il rapimento vero e proprio durò 60 ore e attraversò diversi paesi.

Ma se l’interpretazione di Lopera è eccezionale, quella di Christian Tappan è decisamente alla pari. Conosciuto per il suo lavoro in numerosi film e serie (da “Il Patrono del Male” al più recente “Primate”), l’attore 52enne non ha affatto perso la capacità di farci credere in qualunque ruolo ricopra . E come ha detto l’autore del libro che ispira “Hijacking of Flight 601”, in questa occasione il suo ruolo di Comandante Wilches condensa le teste dei vari equipaggi che (nella realtà) hanno vissuto il dirottamento nel lontano 1973. Nella serie, He e Lequerica sono tutto.

Wilches adempie pienamente alla responsabilità di un comandante di volo: portare e trasportare vivi tutti i suoi passeggeri. La sua mano non trema in quel senso quando viene minacciato, colpito o insultato. E nell’andirivieni del rapimento – un evento traumatico da qualunque punto di vista lo si guardi – è capace di confrontarsi con i pirati delle compagnie aeree, di interrogarli utilizzando approcci che vanno dal morale al filosofico. Il tutto senza trascurare in nessun momento il timone del tuo aereo.

Il comandante Wilches sottomesso da uno dei pirati dell’aria. (Netflix)

Se Edilma e Wilches rappresentano la resistenza, dall’altra parte ci sono i pirati dell’aria. Borja e Solano svolgono chiaramente il ruolo di sinistri uomini armati che potrebbero scatenare una tragedia in qualsiasi momento. Non hanno vita facile non solo perché sono solo in due e le loro armi sono limitate, ma perché l’intero ecosistema che li circonda è complesso: bagni sporchi, persone disperate per la fame, membri dell’equipaggio riluttanti, autorità irascibili e altro ancora.

Dirottamento del volo 601″ si guarda bene dal darci solo il resoconto ‘giornalistico’ di ore di panico a migliaia di metri dal suolo. La serie TV Miracol offre diversi dettagli che attirano l’attenzione, dalle riflessioni su capitalismo vs. rivoluzione, alle lotte di classe sull’uso di un bagno chimico, compresa la possibilità di galleggiante ricordando alcune delle canzoni più emblematiche e popolari della seconda metà del XX secolo.

Mónica Lopera nel ruolo dell’assistente di volo Edilma Pérez.

Mentre una hostess si dirige verso l’aereo su cui deve imbarcarsi, o durante la resistenza di due calciatori dilettanti contro le perversità del sistema a cui appartengono, la proposta di Pablo González e CS Prince racchiude alcuni momenti sublimi, capaci di isolarci completamente da sfortuna che soffrono i rapiti sul nostro schermo televisivo.

Non c’è nulla di nuovo se ci si sofferma sulla buona qualità dell’industria televisiva colombiana. Si potrebbero scrivere infinite recensioni riflettendo sull’eredità de “Il Patrono del Male” o “Ugly Betty” – per citare solo casi emblematici della ‘vecchia TV’. Anche se non è certo necessario tornare così indietro nel tempo. Già nell’era dello streaming, la Colombia ha dimostrato di poter essere allo stesso livello di industrie come il Messico o l’Argentina.

In questo senso, “Dirottamento del volo 601″è un magnifico esempio dell’evoluzione delle produzioni colombiane. Perché, anche se qui è il dramma personale a rubare la scena, si percepisce chiaramente lo sforzo di curare i dettagli per garantire un risultato soddisfacente. Dall’ambizioso colonna sonora citato, ai costumi d’epoca, attraverso un cast che mescola gioventù ed esperienza, ma soprattutto un innegabile talento nel trasmettere emozioni e sentimenti, a prescindere da quanto cruda possa essere la storia che si nasconde dietro.

RAPIMENTO DEL VOLO 601/NETFLIX

Sinossi: Quando un aereo viene dirottato, due assistenti di volo devono superare in astuzia gli aggressori nel bel mezzo di intense trattative… sia in volo che a terra. Basato su eventi reali.

Creato da: Pablo González, CS Principe

Lancio: Monica Lopera, Angela Cano, Christian Tappan.

Durata: Sei episodi

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV Il pianto e l’emozione di Furia nel vedere il suo cambio look al Grande Fratello: – Paparazzi Magazine
NEXT Lali Espósito ha cercato di sedurre un partecipante di Factor X Spain senza sapere che aveva una ragazza